La Cassazione: non portare il cane dal veterinario è maltrattamento

 -  -  2


Roma. Un uomo è stato condannato a pagare una multa di 10mila euro per maltrattamenti per non avere fatto curare il suo cane dal veterinario.

Così la Corte di cassazione ha confermato la condanna inflittagli in primo grado ed in appello. Ma ricostruiamo il fatto. Gli operatori del canile di Modena hanno trovato una cagnolina meticcia che vagava per strada in pessime condizioni di salute. L’animale è stato così portato dal veterinario per le cure, mentre nel frattempo si è riusciti a risalire al proprietario, il quale si sarebbe disinteressato della salute del proprio cane, che aveva sviluppato vari tumori mammari di grosse dimensioni. E’ scattata così la denuncia per maltrattamenti a carico dell’uomo, che è stato riconosciuto colpevole in primo grado ed in appello con una decisione ora confermata anche dalla Corte suprema. Per i giudici romani l’intenzionale  disinteressamento per lo stato di salute del suo cane, integra un comportamento doloso rilevante per la configurazione del reato di maltrattamento di animali. Da qui la conferma della condanna alla multa di 10mila euro.

CS

2 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
119 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *