Seeds&Chips: annunciata la prima edizione in Africa a Kigali, Ruanda, nel 2020

 -  -  5


Seeds&Chips: annunciata la prima edizione in Africa a Kigali, Ruanda, nel 2020   Arrivederci in Australia, Melbourne (3-5 settembre 2019) e Milano (18-21 maggio 2020)  Gli Awards: 10 premi alle migliori startup nel food tech

Milano  – Oltre 300 speaker internazionali, più di 50 sessioni di conferenze, oltre 250 startup partecipanti e 300 media accreditati da tutto il mondo. Questi i numeri dell’edizione 2019 di Seeds&Chips che si conclude oggi, con oltre 1000 meeting di business matching conclusi in meno di 4 giorni tra innovatori, imprenditori e startup che hanno potuto fare network e confrontarsi sui temi della food innovation.

 

La cerimonia di conclusione della quinta edizione milanese è stata l’occasione per annunciare la prima volta del Summit nel Continente africano: Seeds&Chips nel 2020 sarà ospite a Kigali, in Rwanda, per dare ulteriore impulso ai progetti lanciati quest’anno come FIHNK (Food Innovation Hub Network) realizzato dalla neonata Seeds&Chips Foundation, che – attraverso una call pubblico/privato internazionale – ha l’obiettivo di creare, da qui al 2030, 10 Food Innovation Hub in altrettanti paesi africani. Gli hub saranno piattaforme per la connessione dei numerosi e vari attori che lavorano nel sistema alimentare (innovatori, agricoltori, investitori, fondazioni, aziende pubbliche e private, ONG, istituzioni); luoghi di ricerca in laboratorio e sul campo per la scoperta, la creazione e l’uso delle tecnologie più avanzate; spazi per sperimentare soluzioni e generare business sostenibili.

Seeds&Chips inoltre debutterà in Australia, a Melbourne – a 70 anni dal gemellaggio con la città di Milano – dal 3 al 5 settembre. Mentre tornerà a Milano per la sesta edizione nel 2020 (18-21 maggio): un anno significativo,  che ricorre 5 anni dopo Expo Milano 2015, l’annuncio degli SDG’s, l’accordo di Parigi Cop21 e l’enciclica papale Laudato Si’, ma soprattutto con vista a 10 anni dagli Obiettivi da raggiungere nel 2030.

“Seeds&Chips cresce e diventiamo sempre più internazionali. Desidero ringraziare tutte le autorità e le istituzioni incontrate, i partner, l’Australia con lo Stato di Vittoria e l’Africa con il Ruanda che ci ospiteranno, e naturalmente i giovani e le loro idee che cambieranno il mondo” afferma Marco Gualtieri, presidente e fondatore di Seeds&Chips. “Come abbiamo avuto modo di illustrare al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con la concreta collaborazione della Regione Puglia e del Presidente Michele Emiliano, abbiamo lanciato un progetto importante a cui abbiamo lavorato in questi mesi e che vuole portare la Puglia a essere il centro del mondo dell’agricoltura di precisione. Un’industria dalle grandissime potenzialità di sviluppo economico, necessaria per raggiungere gli obiettivi della sostenibilità, l’opportunità di crescita più grande che l’umanità sia mai stata chiamata a cogliere. Noi crediamo che la Puglia sia “the place to be”, il posto dove venire a investire e a sviluppare le tecnologie dell’agricoltura di precisione.”

Come consuetudine, sono stati consegnati gli ambiti Seeds&Chips Awards: 10 premi assegnati alle più innovative startup del comparto food e ag tech selezionate da una giuria scientifica e dalle aziende partner. I vincitori sono:

  1. Premio BAYER – Hack for Sustainable Agriculture a SustainAgriTeam (SAT)
  2. Premio ENEL – Nourishing the Nexus through innovation a FARM FROM A BOX (USA)
  3. Premio KPMG: Incredible Growth – fastest growing startup a Feed (France)
  4. Premio MONDELEZ – Future of Snacking Award a In-Code (UK) and Kaffe Bueno (Denmark)
  5. Premio AUTOGRILL: Building a Sustainable Future Award a Califrais (France)
  6. Premio COOP: Sustainable Innovation Award a Hungry Planet Intelligence (USA)
  7. Premio IGP DECAUX: Best Smart City Vision a Ricehouse (Italy)
  8. Premio PURATOS: Future of Food Award a Algama (France)
  9. Premio ROCKSTART: Rockstart Agrifood Award a Copeeks (France) 1° classificato; In-Code Technologies (UK) 2° classificato
  10. Premio ACCENTURE: Unlocking value of Artificial Intelligence in the Food System a Wasteless (Netherlands)

L’umanità è chiamata ad affrontare sfide fondamentali nel prossimo decennio, partendo da alcuni progressi raggiunti, ma con alcune severe criticità ancora da contrastare. Il tasso di mortalità materna è diminuito del 37% dal 2000. Dal 2000 al 2016, la percentuale della popolazione globale con accesso all’elettricità è aumentata dal 78% all’87%, con il numero assoluto di persone che vivono senza elettricità che scende a poco meno di 1 miliardo. Il 93% delle 250 maggiori società mondiali (in termini di fatturato) ora riferisce sulla sostenibilità, così come i tre quarti delle prime 100 aziende in 49 paesi.

Nel 2017, le perdite economiche attribuite a conflitti, siccità e disastri legati ai cambiamenti climatici sono state stimate a oltre $ 300 miliardi. Dopo un prolungato declino, la fame nel mondo sembra essere in aumento. Nel 2017, 151 milioni di bambini sotto i 5 anni hanno sofferto di arresto della crescita (bassa altezza per la loro età), 51 milioni hanno sofferto di deperimento (basso peso per l’altezza) e 38 milioni erano sovrappeso. Nel 2016 sono stati segnalati 216 milioni di casi di malaria rispetto a 210 milioni di casi nel 2013. Si stima che 617 milioni di bambini e adolescenti dell’età della scuola primaria e secondaria di tutto il mondo – il 58% di quella fascia di età – non raggiungano un livello minimo di conoscenza della lettura e della matematica. 3 persone su 10 non hanno accesso a servizi di acqua potabile gestiti in sicurezza; 6 persone su 10 non hanno accesso a strutture sanitarie gestite in sicurezza; 4 persone su 10 ancora non hanno accesso a tecnologie di cottura pulite. Il bracconaggio e il traffico illeciti di animali selvatici continuano a ostacolare gli sforzi di conservazione, con circa 7000 specie di animali e piante segnalati in scambi illegali per 120 paesi coinvolti.

Per maggiori informazioni sul programma completo: https://www.seedsandchips.com/

Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit, fondato dall’imprenditore Marco Gualtieri, è l’evento di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation. Una vetrina d’eccezione interamente dedicata alla promozione di soluzioni e talenti, tecnologicamente all’avanguardia, provenienti da tutto il mondo. Un’area espositiva e un palinsesto di conferenze per presentare, raccontare e discutere sui temi, sui modelli e sulle innovazioni che stanno cambiando il modo in cui il cibo è prodotto, trasformato, distribuito, consumato e raccontato.

CS_Seeds&Chips MEDIA PARTNERS

Com. Stam.

 

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
115 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *