Rifiuti, Figuccia a Orlando: “un Patto vero con rimborsi economici”

 -  -  2


“Sui rifiuti Orlando fa un patto demagogico per ripulire Palermo. Dice di farlo con i palermitani, ma mi chiedo con quali concittadini dal momento che il patto di norma, è bilaterale e coinvolge la base – a dirlo è Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che prosegue – non vedo assemblee pubbliche né adunanze in piazza per trovare soluzioni condivise al problema dei rifiuti.

Il patto, il contratto, implicano la condizione di dirsi in faccia le cose e stringersi la mano una volta convenuti all’accordo. Lo insegnavano già Jean Jacques Russeau e Jonh Locke alcuni secoli fa. E allora non comprendo l’ipocrisia di un patto imposto se le regole del gioco non sono definite con i cittadini che potrebbero avere maggiori incentivi a non sporcare attraverso semplici ma altrettanto efficaci interventi di rottamazione che prevedano premialità, come rimborsi economici, per coloro i quali anziché gettare ingombranti in giro per Palermo, conferiscono in appositi spazi adibiti. Si potrebbe pensare ad una modica cifra due euro per chilogrammo, sono convinto che la città sarebbe presto lucidata a nuovo. Riciclo, riuso, rottamazione. Farsi promontori di un simile sistema significa contrastare quei traffici illeciti che ancora oggi ruotano attorno a sfabbricidi, legna e metalli gettati ad ogni angolo in quelle che divengono e proprie discariche abusive”.

Com. Stam.

2 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
104 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *