Dalla Tari alla Tarip, seminario AnciSicilia-Ifel il 6 maggio a Palermo. sarà presentata l’esperienza della provincia autonoma di Bolzano alla presenza dell’assessore Pierobon

 -  -  3


“La tariffazione puntuale dei rifiuti urbani”, questo il titolo di un seminario organizzato dall’AnciSicilia, in collaborazione con IFEL che si svolgerà a Palermo, lunedì 6 maggio 2019, a partire dalle ore 9.00 presso la Sala delle Carrozze di Villa Niscemi  (Piazza dei Quartieri, 2).

Obiettivo dell’iniziativa, sarà quello di sensibilizzare e informare i Comuni e gli attori locali sulle opportunità di innovazione del servizio di gestione dei rifiuti urbani mediante l’adozione di sistemi di tariffazione puntuale. L’esposizione della interessante esperienza della Provincia Autonoma di Bolzano rappresenterà, poi,  un’occasione per verificare da vicino “come si implementa” la tariffazione puntuale su una realtà locale.

In Italia il servizio di raccolta dei  rifiuti avviene ancora in base ai metri quadri della proprietà di un immobile – dichiarano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di AnciSicilia –  mentre nel resto d’Europa, la tariffa viene spesso  modulata in base al servizio, in base cioè a quanti mezzi, attrezzature, e raccolte di rifiuti vengono impiegate nel corso di un periodo di tempo dal servizio comunale di nettezza urbana; ciò fa sì che il cittadino, invece di produrre più rifiuti possibile proprio per ottimizzare la propria tassa, sia incentivato a produrre meno rifiuti possibile, poiché paga in base al servizio ricevuto”.

Per quanto possa essere complessa  la sua applicazione nella realtà siciliana, la gestione dei rifiuti attraverso la TARIP porterebbe   – continuano Orlando e Alvano –  il beneficio di  un miglioramento del servizio  ottimizzando i rapporti fra l’istituzione locale e i cittadini, chiamati a un conferimento dei rifiuti più responsabile e sostenibile”.

Com. Stam

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
116 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *