Risposta a Uiltucs Sicilia

 -  -  5


Palermo. In merito al comunicato stampa diffuso ieri da Uiltucs Sicilia si ritiene opportuno ribadire che l’operato della Fondazione Teatro Massimo per quanto riguarda la gara in discussione è del tutto legittimo, proprio in ragione della ‘clausola sociale’ inserita nel bando che impone all’aggiudicatario di assumere prioritariamente gli addetti dell’appaltatore subentrante.

La Fondazione Teatro Massimo, nell’esercizio delle funzioni di controllo, ha già avviato tutte le verifiche sull’effettiva osservanza del bando, con particolare riguardo al rispetto della clausola sociale.

Com. Stam.

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
69 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *