A Lascari la tavolata di san Giuseppe più lunga d’Italia

 -  -  8


Oltre mille posti a sedere e cinque portate gratuite per tutti i commensali. E’ la tavolata più lunga della Penisola, quella che si terrà a Lascari(PA) domani 19 marzo in occasione della festa di san Giuseppe, che occupa nel variegato mondo delle feste devozionali popolari siciliane un posto d’onore.

Questa antica festa, che risale alla fine del ‘400, coincide con il risveglio dal torpore invernale e l’inizio della primavera e Giuseppe è identificato come protettore dei bisognosi,  padre della provvidenza, ma anche patrono degli artigiani. In diverse parti della Sicilia il giorno di san Giuseppe è festeggiato con le “mense” o “tavolate”, segno di abbondanza e di carità verso i poveri. Lascari onora da secoli il santo, preparando una tavolata che prende il nome di “I Virgineddi”. Il fedele che aveva ricevuto una grazia in segno di riconoscenza allestiva una tavolata a cui partecipavano i bisognosi del paese. E poiché venivano per prima serviti i bambini, la tavolata viene chiamata appunto “I Virgineddi”. Sulla tavola sono tanti i piatti della tradizione che vengono serviti, piatti semplici, realizzati con ingredienti poveri della tradizione culinaria contadina, che vengono preparati nei giorni precedenti con l’aiuto di intere famiglie, di amici e vicini. La tavolata più lunga d’Italia, almeno secondo le indicazioni degli organizzatori, sarà imbadita lungo via Libertà a Lascari, con inizio alle ore 19.30.

Ciro Cardinale

8 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
279 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *