Cordaro a Figuccia: non sia triste, l’insularità è priorità assoluta!

 -  -  4


Palermo – “Esorto il simpatico deputato Vincenzo Figuccia a non “rattristarsi”, posto che il fatto di cui si duole non è mai accaduto.

Quanto  alle “riferite perplessità”, che nel corso della Commissione Bilancio di ieri notte avrei rappresentato, circa la proposta di referendum sul tema dell’insularità, vorrei rassicurarlo: non esistono!.

Questo tema, infatti, insieme a quello della continuità territoriale, rappresenta uno dei capisaldi del programma del governo regionale, come d’altronde è stato rappresentato, nel corso dell’ultimo incontro svoltosi a Bruxelles, al Presidente del Parlamento Europeo On. Antonio Tajani, il quale ha espresso non soltanto piena condivisione, ma anche la volontà di un intervento concreto al fine di eliminare o ridurre gli svantaggi legati alla collocazione geografica della Sicilia.

Nessuna perplessità, dunque, su una questione così importante e, ancor meno, alcun “rischio di frattura insanabile con l’Udc di Lorenzo Cesa”, al quale mi lega un percorso politico fatto di storia e valori ideali comuni.

Durante la seduta della Commissione, proprio in ragione della straordinaria valenza dell’argomento, ho chiesto alla collega Eleonora Lo Curto, che ha presentato l’emendamento, di approfondire il rischio di un accorpamento (non previsto dalla legge) del citato referendum  con le Elezioni Europee e ho ricordato che la procedura corretta é quella di una richiesta di voto d’aula che approvi  la volontà di indire la consultazione referendaria.

Nulla, dunque, contro la giusta causa dell’insularità, che mi sta particolarmente a cuore.

Molte perplessità, invece, in fatto e in diritto, sul modus operandi che rischiava di “azzoppare” sul nascere un ‘iniziativa assolutamente meritoria e condivisa.

Udite le mie argomentazioni, che tendevano ad approfondire la questione, il  Presidente della Commissione ha proposto di rinviare la trattazione dell’emendamento al successivo DDL “Collegato” alla Legge Finanziaria, mentre la deputata firmataria ha deciso di ritirarlo, per riproporlo in una occasione prossima.

Evidentemente il deputato Figuccia, che come peraltro ha ammesso, non era presente ai lavori in Commissione Bilancio, ha “appreso” male e si è espresso peggio.

Ma la simpatia che nutro nei suoi confronti rimane immutata”. Lo afferma l’on. Toto Cordaro, Assessore Regionale Territorio e Ambiente, componente del gruppo parlamentare Popolari e Autonomisti Idea Sicilia all’Assemblea Regionale Siciliana.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
213 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *