Cantieri di lavoro: presentati i progetti Il Sindaco Alberto Di Girolamo: presto un lavoro temporaneo per circa 70 disoccupati fra operai e tecnici

 -  -  7


“Siamo convinti che In un periodo di grave crisi economica e occupazionale i cantieri di lavoro ci consentiranno di dare una piccola ma significativa risposta  al nostro territorio – precisa il Sindaco Di Girolamo.

Ecco perché dopo avere appreso con soddisfazione che la Regione Siciliana ha finanziato quattro cantieri di lavoro per un importo complessivo di poco superiore ai 350 mila euro abbiamo subito predisposto i progetti esecutivi che oggi abbiamo trasmesso all’Assessorato Regionale alla famiglia. Oltre al risvolto lavorativo i cantieri di lavoro consentiranno anche di dare maggiore decoro ad alcuni rioni popolari”.

Così si esprime il Sindaco Alberto Di Girolamo dopo che oggi sono stati presentati alla Regione Siciliana, e nello specifico all’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del lavoro, ben 4 progetti che sono stati predisposti dall’Ufficio Tecnico.

I progetti riguardano nello specifico i lavori di sistemazione:

  1. dei marciapiedi dell’area a verde e della viabilità interna del rione delle Case popolari antistanti il Comando della Polizia Municipale nella via Ernesto Del Giudice per l’ammontare complessivo di 103.600,00 euro.
  2. dei marciapiedi di via Dante Alighieri e dell’aiuola che è ubiocatya dirimpetto all’ex Area dell’Aeronautica militare per l’ammontare complessivo di 72.766,85 euro.
  3. dei marciapiedi e della viabilità interna del rione di Case Popolari di via Dante Alighieri per l’ammontare complessivo di 88.047,22 euro.
  4. dei marciapiedi dell’antico rione di Case popolari di via Istria e via Salemi per l’ammontare complessivo di 87.856,59 euro.

Nei quattro cantieri di servizio verranno impegnanti complessivamente 69 lavoratori allo stato disoccupati suddivisi in 4 direttori, 4 istruttori tecnici e 61 operai.

Com. Stam,

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
141 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *