L’altroparlante: finale di stagione dedicato alle vittime di mafia

 -  -  10


Si concluderà mercoledì, dalle 20,35 anche in diretta streaming su ww.radioin102.it, con la rubrica AL POSTO GIUSTO, il ciclo di puntate radiofoniche del programma “L’altroparlante”, condotto, ideato e realizzato dal nostro cronista Mauro Faso.

La rubrica conclude uno speciale di 6 appuntamenti dedicati al contrasto del racket delle estorsioni. Ospiti in studio: il sindaco di Palermo Leoluca Orlando; Giovanni Busetta, figlio di Pietro vittima di mafia; i coniugi Domino, genitori del piccolo Claudio, vittima anche lui, insieme agli oltre 100 bambini uccisi dalla mafia.

Le puntate realizzate in sinergia con “Radio In 102” e trasmesse in diretta dal nostro giornale e da altri mezzi di stampa online, così come da vari social, sono andate in onda tra aprile e luglio e hanno trattato ed approfondito i temi di legalità. In particolare con la partecipazione fattiva di giornalisti, avvocati, magistrati, rappresentanti delle Forze dell’Ordine e, soprattutto, con la diretta testimonianza delle vittime, sono stati trattati fatti legati alle estorsioni ed alle vicende di mafia.

Da ormai tre anni “L’altroparlante” si occupa di sensibilizzazione alla legalità, prima in collaborazione con i sindacati di Polizia, il movimento cittadino di legalità “Scorta Civica”, il caporedattore di AntiMafia2000 Aaron Pettinari e, successivamente, in formazione allargata e più completa, con il dott. Leonardo Agueci (già Procuratore Aggiunto a Palermo) oggi Garante della Legalità presso l’Autorità Portuale panormita.

Negli anni molti sono stati gli ospiti che hanno condiviso in diretta a “L’altroparlante” la loro esperienza di vita e professionale nei vari settori lavorativi e di rilevanza sociale. Certamente tra tutte le rubriche quella de “L’altrastoria” (circa 15 puntate) e la più recente e naturale evoluzione “Al Posto Giusto”, entrambe dedicate alla tragica condizione delle vittime di mafia, hanno ricevuto elevati feedback dal pubblico, assolvendo la funzione sociale pensata dal conduttore per contribuire al processo di sensibilizzazione della cittadinanza.

Il programma si occupa da sempre di associazionismo (no profit) operante sul territorio siciliano e di informazione scientifica, attraverso una rubrica realizzata in sinergia con l’Università degli Studi di Palermo. Prima con il Dipartimento DEIM, e successivamente con la Scuola Politecnica dell’Ateneo che,grazie alla disponibilità del suo presidente prof. Maurizio Carta, e con la co-conduzione del prof. Valerio Lo Brano (presidente del corso di laurea magistrale di ingegneriaenergetica e nucleare) ha dato voce ha svariati docenti con i quali sono state realizzate circa 20 puntate, permettendo di far conoscere attraverso un linguaggio non accademico le molteplici attività nel campo della ricerca applicata presentando così le più recenti scoperte.

Mauro Faso ha voluto fin da subito che “L’altroparlante” avesse un suo motto da seguire fedelmente: “raccontare le persone che fanno… il buono che c’è”. È forse questo uno dei motivi che ha reso la fortunata trasmissione radiofonica un programma compreso ed apprezzato.

La squadra radiofonica è attualmente composta da: Franco Benincasa, alla regia e selezioni musicali; Fabrizio D’Amico, alle riprese e comunicazione video sui social; Mauro Minutella e Monica Cerrito, due coniugi palermitani che scrivono poesie sui temi trattati in diretta, e non solo, fedelmente in dialetto siciliano; Marza Traverso, capo dell’Istituto di Sostenibilità in ingegneria civile presso l’Università di Aquisgrana (Germania), che fa parte della redazione per gli aspetti scientifici; Dorina Achelarizei, giornalista freelance che collabora nelle puntate in cui si trattano temi che coinvolgono anche altre realtà internazionali; co-conduzioni con Leonardo Agueci, Aaron Pettinari e Valerio Lo Brano, il tutto con il coordinamento e la voce di Mauro Faso.

Ci racconta il conduttore, “con luglio si conclude un’altra stagione de L’altroparlante che, praticamente senza interruzione, dal 2015, si è impegnato a dar voce al nostro territorio ed ai temi d’attualità che toccano i cittadini, direttamente o indirettamente nel loro vivere quotidiano. Tra l’altro quest’anno, L’altroparlante ha vissuto anche la sua prima stagione televisiva, in collaborazione con “STATUS”, programma d’informazione condotto da Roberto Oddo sulla storica emittente regionale siciliana CTS. Un’esperienza tanto bella, quanto impegnativa e formativa – continua Faso –  quella di condurre in tandem con Oddo; certamente la Tv è un ulteriore mezzo di ampia diffusione per i nostro contenuti. Non escludo in futuro nuove collaborazione in Tv. Adesso abbiamo bisogno di una lunga pausa per programmare nuove attività e nuovi approcci alla cronaca. Ci auguriamo che il nostro bisogno di rinnovamento sarà apprezzato quale strumento di innovazione nel dialogo con la comunità e che, cosa più importante, ritroveremo quella grande energia data da tutti inostri ascoltatori che, puntata dopo puntata, sono scresciuti sempre più.  A loro va il nostro più sentito ringraziamento.”

L’altroparlante, mercoledì dalle 20,35 in diretta su Radio In 102.Ancora una volta faremo il punto sugli effetti…

Pubblicato da L'altroparlante su Domenica 1 luglio 2018

 

10 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
238 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *