Coop Sims, lavoratori ancora in protesta

 -  - 


Ancora proteste per i lavoratori della coop Sims, che da ieri mattina si trovano sul tetto dell’Asp3 di Catania come protesta contro i licenziamenti. In 53 sono in stato di agitazione da settimane contro l’Asp per l’assegnazione dell’appalto relativo a una minima parte dei servizi svolti fino a questo momento, affidati ad altra società che ha vinto la gara per aver effettuato un ribasso del 30%. La nuova nuova società applica inoltre una tabella salariale sottoscritta con sindacati autonomi, assolutamente ribassata rispetto a quelle firmate e riconosciute dai sindacati maggiormente rappresentativi nel Paese e dal Ministero del Lavoro.
Nel corso dell’incontro di ieri con il direttore generale lda Grossi, CGIL, FIOM, UIL e UILM hanno espresso “solidarietà ai lavoratori” e “puntano il dito contro l’indifferenza della politica e della Regione”, chiedendo nuovamente l’annullamento dell’assegnazione,ed è in preparazione una denuncia alla Procura della Repubblica e un’impugnativa dei licenziamenti che, a meno di nuovi esiti, scatteranno dal 1°Giugno.
Sul prospetto del palazzo è esposta la scritta: “vergognatevi non siamo usa e getta”.

46 views
bookmark icon