Messina: impianto in auto da diverse centinaia di watt, denunciato.

 -  - 


Ancora un “fracassone” denunciato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina.
Nel pomeriggio del 15 aprile, i militari hanno denunciato per disturbo al riposo e alle occupazioni delle persone un operaio di 26 anni di Messina.
Il giovane, è stato fermato intorno alle 15.00, nell’ambito dei quotidiani controlli volti a contrastare ogni forma di degrado urbano, a bordo della sua macchina, dalla quale si propagava musica a volume decisamente molto elevato, creando grave disturbo alla quiete pubblica.
Il conducente, accortosi di essere seguito dai carabinieri, ha subito abbassato il volume e parcheggiato l’auto proseguendo a piedi, ma è stato ugualmente raggiunto dai carabinieri che hanno chiesto il controllo del mezzo.
A bordo dell’auto, infatti, vi era stato installato un impianto stereo dalla potenza superiore rispetto a quella consentita, costituito da ben 8 casse acustiche e un amplificatore da diverse centinaia di watt di potenza. L’impianto è stato sequestrato e il ragazzo è stato denunciato alla Procura della Repubblica e rischia, ai sensi dell’art. 659 del codice penale, una condanna fino a tre mesi e una multa di 309 euro.

79 views
bookmark icon
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: