Il terrore dista 559 miglia

 -  -  1


Tra i morti di Tunisi anche alcuni italiani che sarebbero stati coinvolti nel conflitto che ha visto protagonisti circa 250 turisti. La notizia del coinvolgimento è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri, quando l’unità di crisi della Farnesina giunge a Tunisi per accertare la dinamica dei fatti, e l’eventuale coinvolgimento di italiani negli stessi. Secondo il bilancio finale dell’attacco, stilato dal ministro della Salute tunisino e ufficializzato dal ministro degli esteri, è di venti turisti e tre tunisini morti tra cui anche un autista e un poliziotto. Tra i turisti coinvolti anche alcuni giunti in loco con la Costa Crociere, che ha comunicato che tre passeggeri sono tra i morti, otto feriti e due dispersi. Oltre i vari rappresentanti delle nazioni che nelle ultime ore hanno espresso il loro cordoglio alla città di Tunisi si aggiunge anche l’intervento di Papa Bergoglio.

110 views
bookmark icon