I Comuni votano legge contro il “no deal” alla Brexit

 -  -  16


Londra. La Camera dei comuni britannica ha approvato, con un solo voto di differenza, una legge che impedisce il “no deal” alla Brexit.

Si è così evitata la “Brexit dura”, cioè l’uscita del Regno Unito dall’Ue senza un accordo, con conseguenze potenzialmente gravissime per l’economia britannica. Per un solo voto, 313 a favore e 312 contro, è così passata la proposta a doppia firma (Cooper, laburista, e Letwin, conservatore) che impone alla premier Theresa May di chiedere un ennesimo rinvio all’Ue, qualora il 12 aprile si prospettasse l’incubo del “no deal”, cioè dell’uscita dall’unione senza nessun accordo. Il testo ora dovrà passare al voto della Camera dei lord che, a meno di sorprese dell’ultima ora, dovrebbe approvare senza indugio il testo.

Ciro Cardinale

16 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
534 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *