Termini Imerese. Oggi manifestazione contro il rischio chiusura Blutec

 -  -  15


Termini Imerese. I lavoratori e gli ex, i cittadini e gli amministratori locali in corteo questa mattina per le vie della città per scongiurare il rischio chiusura definitiva della Blutec, dopo le note vicende giudiziare che ne hanno colpito in vertici.

Ed a Termini è pure sbarcata la segretaria generale Fiom-Cgil, Francesca Re David, per offrire la sua solidarietà e quella del sindacato ai manifestanti, che questa mattina, dopo avere attraversato le vie cittadine, si sono concentrati a piazza Duomo per chiedere a gran voce al governo nazionale la riapertura di un tavolo di trattative al Ministero dello sviluppo economico con attorno i rappresentanti di Fca e delle parti sociali. “Chiediamo che si faccia quello che si era promesso: Termini deve essere un punto di rilancio del Mezzogiorno e della Sicilia e non la sua fine”, ha detto Re David. A preoccupare i lavoratori è il futuro dell’azienda. Tra i rappresentanti delle istituzioni, oltre ai sindaci dei comuni del Comprensorio, anche Leoluca Orlando, sindaco di Palermo e presidente dell’ex provincia, perché “siamo convinti che questa vertenza non riguarda solo Termini ma tutto il bacino dell’area metropolitana di Palermo,” come ha detto.

15 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
152 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *