O mamma, ho visto Rocco Russo presentazione il 16 agosto

 -  -  8


 Il talento, i successi, le insidie nascoste nel mondo del calcio nel libro scritto da Rocco Russo. I retroscena dell’uomo e del calciatore, valida testimonianza per le future generazioni

Corigliano Rossano, sabato 10 agosto 2019:Il talento, i compromessi, i pericoli nascosti nel mondo del calcio. Una storia che racconta un sogno e, insieme ad esso, gli scogli contro i quali si è infranto. Rocco Russo si apre e si svela, descrivendo quegli episodi ignoti ai più che hanno caratterizzato la sua intera esistenza. “Ho vissuto una vita con il sogno di un bambino qualsiasi che vuol fare carriera e arrivare in serie A – dichiara – ma per vari compromessi e varie situazioni che nessuno conosce, non ci sono mai arrivato”.

Bomber di alta qualità degli Anni ’90, capace di incantare il pubblico e i tifosi. Un talento intercettato da società professionistiche di serie A e B. Questo era Rocco Russo. I retroscena dei provini, i grandi successi e le delusioni nel nuovo libro “O MAMMA, HO VISTO ROCCO RUSSO” edito da Informazione & Comunicazione. La presentazione VENERDÌ 16 AGOSTO – ORE 21,30 – ANFITEATRO “MARIA DE ROSIS” AREA URBANA ROSSANO.

“Questo libro – afferma Rocco Russo – descrive anche un bambino che è cresciuto in tutti i suoi episodi, dall’inizio alla fine. Ciò che mi preme far conoscere a tutti è il motivo per il quale non sono arrivato, da ricercare in alcuni episodi che mi hanno, purtroppo, condizionato la vita. Il messaggio che intendo dare è l’auspicio che i ragazzi con gli stessi sogni che avevo io riescano a realizzarli, mettendoli tuttavia in guardia su quelli che sono i pericoli”.

L’evento di presentazione, coordinato dal direttore di I&C Matteo Lauria, si aprirà con i saluti dell’assessore alla Città della cultura e della solidarietà Donatella Novellis. Nel corso della serata le testimonianze di ex allenatori e calciatori, presidenti, giornalisti, tifosi Ultras, amici.

Nato a Cariati, Rocco Russo cresce in ambienti umili, ultimo di sette figli di una famiglia di pescatori. Sin da subito è attratto dal Santos, suo compagno per tutta l’infanzia. Si forma per strada, sulla spiaggia. Una passione innata, tant’è che dai primi anni di vita palleggia con tutto ciò che è di forma sferica. E ogni giorno, durante il tratto di strada da casa a scuola, non fa mai cadere a terra la palla.

Il percorso professionale nella più brillante Cariatese, l’amore per Rossano e i colori della Rossanese, gli anni al Castrovillari e al Trebisacce con importanti gratificazioni, l’esperienza a Genova e il raduno con una squadra di serie A. La sua esperienza di allenatore e di istruttore nella scuola calcio.

Per tutti era il successore del brasiliano Arthur Antunes Coimbra, meglio conosciuto come ZICO.

Ma perché non sfonda nel mondo del calcio Rocco Russo? Quali gli impedimenti? Il destino o altro? Le risposte nei racconti racchiusi in episodi, che riportano fasi e circostanze a briglie sciolte, senza filtri.

Com. Stam. Ric. Pubbl.

Rocco Russo

8 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
165 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *