LIBRI: La scelta inconsapevole, di Gabriella Ruggiero

 -  -  6


Un romanzo intimista, in cui il dolore rischia di avere il sopravvento. Un romanzo che aiuta a capire le nostre relazioni con gli altriUna storia di amore e di amicizia ma anche di violenza e solitudine. È la storia di Silvia in La scelta inconsap

se, in questo romanzo d’esordio costruisce personaggi, dialoghi e intrecci relazionali con semplicità e profondità. E va a fondo nei sentimenti. Talmente a fondo che non si riesce a distogliere lo sguardo dal libro fino al suo termine.

La scelta inconsapevole di Gabriella Ruggiero  Sovera Edizioni  Pagine 288, prezzo 16 euro

È immenso il dolore che Silvia si porta dentro. Troppo grande per rivelarlo, troppo grande per custodirlo nascosto in eterno senza farsene prima o poi travolgere. Tormentata da attacchi di panico sempre più frequenti, la donna, quarantacinque anni e un difficile passato, decide di rivolgersi a uno psicoterapeuta, il professor Casadei, per tentare di superare la sofferenza che minaccia di soffocarla. A poco a poco, Silvia rivive le tappe del proprio passato: la famiglia di origine, l’università, il lavoro, l’amicizia con la coinquilina Rosa, simpatica e spigliata, il rapporto con l’amico Gaetano innamorato di lei, la storia di violenza vissuta con Paolo, e infine la grande passione per il fratello di Rosa, Andrea, spirito libero che

l’abbandonerà per non assumersi la responsabilità di un figlio. Attraverso i ricordi e il difficile confronto con lo psicoterapeuta, Silvia capirà molte cose di se stessa e della propria vita, quella di un tempo e quella che l’attende.

Gabriella Ruggiero, nata a Larino, un piccolo paese del Molise, nel 1965. Vive a Bologna dove svolge l’attività di commercialista. La scelta inconsapevole è il suo primo romanzo.

Com. Stam.

 

 

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
172 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *