Tentato furto aggravato in concorso: I Carabinieri arrestano due fratelli minorenni

 -  -  7


Questa notte, i Carabinieri della Stazione di Lizzano in Belvedere (BO), durante un servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno arrestato due fratelli minorenni per tentato furto aggravato in concorso.

E’ successo in via Molino di Sotto, quando i Carabinieri hanno sorpreso i due giovani mentre stavano tentando di aprire lo sportello di una Fiat Panda. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria Minorile, i due fratelli, anche responsabili di aver violato la normativa in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, sono stati associati in un centro di prima accoglienza (CPA). Non è la prima volta che i due giovani finiscono nei guai da quando è iniziata l’emergenza epidemiologica. Qualche giorno fa, erano stati denunciati per aver tentato di utilizzare delle carte di credito trovate a bordo di un veicolo che avevano rubato, asportandolo mentre era parcheggiato sulla pubblica via. In un’altra occasione, invece, i due ragazzi avevano minacciato il Sindaco di quel Comune perché non avevano gradito che lo stesso, dopo essersi qualificato, li aveva esortati a rispettare la normativa in vigore e a tornare immediatamente a casa.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
115 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: