Milano: la Polizia di Stato interrompe un rave party in un’area dismessa di via Kuliscioff e denuncia 32 persone (Video)

 -  -  9


Nella notte tra sabato e domenica scorsi, in via Kuliscioff 22 a Milano, all’interno di un immobile dismesso attualmente gestito da una società privata, si è svolto un rave party non autorizzato che è stato interrotto dalla Polizia di Stato.

Sul posto sono intervenuti i poliziotti della D.I.G.O.S. e delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Milano. Dopo l’identificazione di tutti i presenti, avvenuta con il supporto della Polizia Scientifica e degli agenti del III Reparto Mobile, la D.I.G.O.S. ha indagato in stato di libertà 31 persone per invasione di terreni e ha sequestrato un furgoncino con il materiale audio per il rave.  Tra le persone partecipanti al rave è stato identificato anche un 17enne successivamente riaffidato ai genitori.

Un cittadino marocchino di 31 anni, irregolare sul territorio nazionale, con precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, è stato trasportato dal 118 all’Ospedale S. Carlo a seguito di un malore. Dimesso con due giorni di prognosi per abuso di sostanze alcooliche, lo straniero è stato accompagnato in Questura per i successivi adempimenti.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, inoltre, nel corso dei controlli dell’area utilizzata per il rave, hanno rinvenuto e sequestrato, a carico di ignoti, 17 pasticche di ecstasy, 15 francobolli di presunti acidi e 3 dosi di marijuana.

9 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
130 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *