Carabiniere salva una bambina in piscina

 -  -  3


È successo nel caldo pomeriggio di domenica 21 luglio, nell’affollata piscina del Family Park di Felizzano, dove numerosi genitori e bambini stavano cercando un po’ di refrigerio dalle alte temperature estive.

Il militare, libero dal servizio, accortosi di una bimba adagiata sul fondo della piscina, con il volto rivolto verso il basso, si è precipitato a recuperarla, adagiandola poi sul bordo della vasca e allertando i soccorsi. Momenti concitati in cui ogni istante è stato importante. La bambina, di 7 anni, non cosciente, è stata prontamente soccorsa anche da un bagnino e da un medico presente nella struttura. Trasportata d’urgenza all’ospedale infantile di Alessandria per il principio di annegamento per crisi convulsive, non è in pericolo di vita.

Descrive così il suo intervento il Vice Brigadiere Germanà Salvatore, effettivo alla Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Alessandria: “Ero in piscina con mio figlio e mia moglie, dopo il mio turno di servizio, quando mi sono accorto del corpicino immobile sul fondo della piscina e sono intervenuto senza pensarci due volte. Tutto qui. Chiunque avrebbe agito come ho fatto io”.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
104 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *