Milano: la Polizia arresta due italiani che nascondevano droga nelle bocchette di aerazione dell’auto (Video)

 -  -  6


Venerdì scorso in via Corazzini nella zona di viale Monza a Milano, la Polizia di Stato, nell’ambito di attività di istituto finalizzate al contrato dei reati in generale, ha arrestato due cittadini italiani pregiudicati, A.M. S. di 58 anni  e A.P. F. di 52 anni, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Milano, che hanno operato in collaborazione con i poliziotti del Commissariato Villa San Giovanni, avevano appreso la notizia di un’autovettura, modello Citroen Xsara, parcheggiata nella zona nord di Milano che quotidianamente veniva aperta e richiusa, in più occasioni, da due uomini che arrivavano in scooter.

Durante l’attività di indagine i poliziotti hanno accertato che l’auto fosse intestata a una donna rumena residente nella provincia di Venezia e, dai successivi appostamenti effettuati, venerdì pomeriggio hanno constato che un uomo, dopo aver prelevato dal vano serbatoio la chiave del veicolo, ha aperto il baule posteriore dell’auto mentre un secondo uomo restava a pochi metri dal primo in funzione di “palo”.

Gli agenti della Squadra Mobile, pertanto, hanno subito fermato i due e a seguito di perquisizione del veicolo in loro possesso, hanno rinvenuto e sequestrato. circa 27 chilogrammi di hashish, 1,6 chilogrammi di marijuana, circa 70 grammi di cocaina e una pistola modello Makarov PM 9 con annesso silenziatore. Nell’autovettura i poliziotti hanno rinvenuto degli imboschi ricavati all’interno delle bocchette di aerazione e dietro il display del cruscotto, utilizzati dai due pregiudicati per nascondere la pistola e droga.

Le successive perquisizioni domiciliari effettuate hanno poi consentito di rinvenire ulteriori 30 grammi di cocaina e 1 kg di hashish oltre a 10mila euro in contanti.

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
114 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *