la Polizia arresta un pregiudicato palermitano per tentato omicidio

 -  -  6


Palermo: La Polizia di Stato ha tratto in arresto Bevilacqua Vincenzo 56enne pregiudicato palermitano del Villaggio Santa Rosalia, resosi responsabile, in flagranza, del reato di tentato omicidio nei confronti di un 57enne palermitano.

I Falchi della Squadra Mobile di Palermo, Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, ieri mattina intorno alle ore 9.45, in abiti civili e su moto civetta, aderendo ad una nota diramata dalla locale Sala Operativa, si sono recati in via Ernesto Basile angolo via Carmelo Raiti, dove era stata segnalata un’aggressione armata, su strada, in danno di un uomo.

Sul luogo gli agenti hanno notato la presenza di un capannello di persone vicino ad un uomo accasciato a terra, tra queste hanno avvicinato una Guardia Particolare Giurata che ha indicato loro un soggetto che si stava allontanando dal luogo dell’intervento, quale autore di un’aggressione armata.

I poliziotti pertanto, avendo scorto il soggetto indicato, dopo essersi accertati dell’arrivo di personale medico in soccorso al ferito, si sono posti all’ inseguimento del fuggitivo, riuscendo a bloccarlo, con non poca difficoltà, vista la resistenza opposta da alcuni astanti che hanno tentato di agevolarne la fuga, in largo Giuseppe di Bartolo.

L’uomo, identificato per Bevilacqua Vincenzo, al momento del controllo, presentava vistose macchie di sostanza ematica sulle mani e sulle braccia.

Intanto sul luogo dell’intervento personale medico del “118”, prima del trasporto in ospedale, stava provvedendo a fornire le prime cure alla vittima, che presentava diverse ferite al collo ed al braccio, nel chiaro intento di difendersi dai fendenti.

Approfonditi accertamenti, esperiti sul posto dagli agenti avrebbero permesso di apprendere che alla base dell’aggressione armata,  vi sarebbero stati motivi legati a pregressi dissapori e dissidi personbali tra vittima ed aggressore.

Bevilacqua dopo gli accertamenti di rito è stato arrestato, in flagranza, per il reato di tentato omocidio ed in attesa di convalida, è stato associato presso la locale Casa Circondariale Lorusso di Pagliarelli.

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
86 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *