La Polizia intercetta un cittadino extracomunitario proveniente dal marocco con droga al seguito

 -  -  5


Palermo: La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà J.M. 41enne marocchino, con precedenti di polizia, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A seguito di attività info investigativa gli agenti della Polizia di Frontiera Marittima di Palermo, nell’ambito dei preventivi controlli su passeggeri e mezzi, al fine di prevenire l’introduzione illegale di sostanze stupefacenti sul territorio nazionale, hanno sottoposto a controllo, al suo arrivo nel porto di Palermo e proveniente in nave dall’Africa, un cittadino marocchino a bordo di un furgone, identificato per J.M. .

Grazie alla sinergia con l’unità cinofila dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura ed al formidabile fiuto del cane antidroga “Ulla”, i poliziotti hanno rinvenuto sette involucri conteneti marijuana, custoditi dentro una scarpa occultata in una valigia posta sotto un sedile del veicolo.

J.M. al momento del controllo è apparso insolitamente teso e nervoso, tale condizione si è ulteriormente acutizzata allorquando il cane antidroga ha ispezionato l’abitacolo del furgone, segnalando la possibile presenza di sostanze stupefacenti vicino al sedile e con insistenza ha indotto i poliziotti a controllare l’interno di un bagaglio ivi riposto.

Gli agenti hanno così rinvenuto e sequestrato circa 30 gr di marijuana, mentre il 41enne marocchino è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
120 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *