Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 4 Arresti (Foto)

 -  -  2


La Polizia di Stato ha tratto in arresto: LO CICERO Agatino, (cl.1982) – pregiudicato, BRUGALI Stefano Giuseppe, (cl.1980), GENNARO Nicola, (cl.1994), IMBARRATO Carmelo, (cl.1989) – pregiudicato, responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Personale di questa Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Adrano, nell’ambito delle attività finalizzate ad infrenare il fenomeno del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nel rione Cappelloni del comune di Adrano (CT), ha proceduto al controllo  di un’autovettura Smart fortwo  con a bordo LO CICERO Agatino e BRUGALI Stefano, i quali erano stati visti uscire da una casa terrana, luogo di residenza di GENNARO Nicola.

Ad esito di perquisizione eseguita all’interno dell’autovettura, è stata rinvenuta e sequestrata una busta in cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di gr. 523 circa.

Nel prosieguo dell’attività, è stata eseguita una perquisizione domiciliare all’interno dell’abitazione di GENNARO Nicola, il quale nella circostanza era in compagnia di IMBARRATO Carmelo.

Ad esito dell’attività di p.g., estesa al garage di pertinenza della citata abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati n.12 involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di kg.3,738 circa, una busta contenente cocaina del peso complessivo di gr.53 e un panetto della medesima sostanza del peso di gr.470, nonché un bilancino di precisione e una somma di denaro, ritenuta provento dell’attività illecita.

La successiva perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione di IMBARRATO Carmelo ha consentito di rinvenire e sequestrare gr.3 circa di cocaina e una busta in cellophane contenente gr. 462 circa di marijuana.

Espletate le formalità di rito, i predetti sono stati associati presso la casa circondariale di Catania – piazza Lanza.

2 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
219 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *