Palermo: la Polizia di Stato sventa una rapina ad un corriere ed arresta un rapinatore

 -  -  4


La Polizia di Stato ha sventato una rapina e, grazie ad un efficace intervento, ha tratto in arresto il rapinatore, un malvivente palermitano con alle spalle precedenti di polizia specifici: Di Lorenzo Giacomo, 48enne del Cep.

Se l’intervento della Polizia di Stato è stato rapido e risolutivo, altrettanto determinante è stata la segnalazione della “rapina in corso” giunta al “113” da un encomiabile cittadino.

Intorno alle 14:00, il corriere di una nota ditta, per conto della quale avrebbe dovuto consegnare alimentari per un valore di 2000,00 euro circa, si trovava fermo in viale Michelangelo quando è stato avvicinato e aggredito da una coppia di malfattori.

L’azione dei malviventi è stata rapida e non ha lasciato margine di reazione al corriere che è stato fatto salire sul cassone del mezzo e lì è stato fatto permanere durante il tempo necessario al trasbordo dei colli alimentari dal furgone stesso alla vettura degli aggressori, una Fiat Panda poi risultata rubata.

Costretto alla guida del furgone, sotto la minaccia di uno dei due malviventi, il malcapitato è stato costretto a fare il giro dell’isolato esattamente quando sul luogo della rapina sono piombate le volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che hanno sorpreso Di Lorenzo nell’atto di salire nell’abitacolo della Panda già ricolma della merce trafugata poco prima che si desse alla fuga e completasse “il colpo”.

Poco prima di fuggire, il secondo malvivente era riuscito a sottrarre anche 500,00 euro circa al malcapitato, provento parziale delle consegne già effettuate.

Indagini sono in corso per risalire al complice del Di Lorenzo.

Quest’ultimo è stato tratto in arresto per i reati di rapina aggravata, sequestro di persona e ricettazione e risulta recluso presso la Casa Circondariale “Lorusso” di Pagliarelli.

 

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
116 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *