Operazione antidroga della Polizia . Arrestato un giovane del quartiere Brancaccio trovato in possesso di oltre un chilo e seicento grammmi di stupefacente di diverso tipo

 -  -  7


Palermo: La Polizia di Stato nell’ambito di specifiche attività di controllo del territorio volte al contrasto del traffico di droga nel capoluogo, ha tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Cavallaro Giovanni 25enne palermitano, con precedenti specifici.

L’arresto è maturato nel quartiere “Brancaccio” dove,  nel corso di articolate attività infoinvestigative gli agenti dell’omonimo Commissariato di P.S. hanno predisposto appositi e mirati servizi di osservazione e controllo del territorio in abiti civili, su auto civetta. Proprio durante tali servizi di osservazione nei pressi di via Bernardino d’Ucria, hanno notato sopraggiungere un’autovettura Smart con a bordo Cavallaro Giovanni, volto loro conosciuto per i suoi precedenti in materia di droga, il quale con un telecomando ha aperto un cancello elettrico e si è introdotto all’interno di un’area dove insistono alcuni garage; a questo punto i poliziotti, prima che il cancello automatico si richiudesse, sono scesi dalla vettura di servizio e sono entrati nell’area, seguendo in prima battuta i movimenti del giovane a breve distanza per poi bloccarlo e sottoposto ad un controllo mentre era intento ad aprire la porta basculante di un box auto; al contempo, riscontrando un forte odore acre provenire dall’interno del box, hanno proceduto ad una ispezione del locale, al cui interno, ben nascosti tra altri oggetti, hanno rinvenuto due secchi in plastica contenenti Marijuana per un peso complessivo di circa 900 grammi; in un sacchetto in cellophane nascosto in un altro punto del magazzino, vi era altra sostanza stupefacente, Hashish in particolare, per un peso complessivo di circa 250 grammi

Il Cavallaro, inoltre, durante il controllo è stato trovato in possesso di alcune chiavi che gli agenti, nonostante la assoluta manacanza di collaborazione da parte del giovane, sono riusciti a ricondurre ad un altro box auto in via Bivona, nella disponibilità del 25enne palermitano. Raggiunto, pertanto, tale garage per un’ ulteriore ispezione, i poliziotti hanno rinvenuto al suo interno un altro sacchetto in plastica contenente, in questo caso, Cocaina per un peso di circa 240 grammi, n.2 panetti di hashish del peso complessivo di 200 grammi, un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Ulteriore stupefacente è stato rinvenuto anche presso il domicilio del giovane, successivamente sottoposto a perquisizione; in particolare nella camera da letto i poliziotti hanno rinvenuto altra Cocaina per un peso di circa 10 grammi, mezzo panetto di hashish di circa 20 grammi, un bilancino di precisione, un cucchiaio intriso di sostanza stupefacente ed altro materiale utilizzato per il confezionamento della droga; inoltre, all’interno di un cassetto, sotto alcune magliette, è stata rinvenuta la somma contante di 11.380,00 euro in banconote di diverso taglio, ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio e per questo sottoposta a sequestro, così come lo stupefacente e tutto il materiale trovato, tra cui anche due Smartphone.

Cavallaro, tratto pertanto in arresto nella flagranza del delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Pagliarelli “Antonio Lorusso”.

Ulteriori indagini sono in corso per accertare la provenienza dello stupefacente rinvenuto che, dalle prime risultanze investigative, non si esclude potesse essere destinato ad ambienti della borghesia palermitana.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
133 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *