La Polizia di Stato sequestra mezzo chilo di droga ed arresta un giovane pregiudicato

 -  -  7


Palermo: Un appartamento nel cuore di Ballarò scelto come base operativa per lo smercio di stupefacente. La Polizia di Stato sequestra mezzo chilo di droga ed arresta un giovane pregiudicato

Nuova importante operazione antidroga della Polizia di Stato a Ballarò, quartiere nel quale gli agenti nell’ultimo periodo hanno già effettuato numerosi arresti e sequestri di stupefacente.

Stavolta a stanare un pusher con in casa mezzo chilo di droga, tra hashish e marijuana, sono stati, congiuntamente, i “Falchi” della sezione “Contrasto al crimine diffuso” della Squadra Mobile ed i colleghi del Commissariato di P.S. “Oreto-Stazione”, che si sono avvalsi anche del prezioso ausilio di “Ulla”, cane antidroga della Questura.

I poliziotti sono giunti nel domicilio di un giovane pregiudicato palermitano 19enne, Davide Colina, nei pressi di via Porta di Castro al culmine di scrupolose indagini e verifiche, realizzate con tradizionali metodi di investigazione. Nell’appartamento di colui che si sospettava essere un pusher, gli agenti hanno rinvenuto una considerevole quantità di stupefacente: in particolare, occultato nel balcone di casa, in un angolo dietro un infisso, è stato rinvenuto un voluminoso sacchetto contenente hashish e marijuana, rispettivamente 3 panetti del peso di 100 grammi cadauno, per un totale di 300 grammi e 110 grammi di marijuana già essiccata e pronta per l’uso, nonchè  26 piccole buste in cellophan trasparenti e  2 bilancini.

Il formidabile fiuto del cane poliziotto “Ulla” ha, poi, consentito agli agenti di trovare in cucina anche un pezzo solido di hashish di 2,5 grammi che era stato nascosto tra alcuni strofinacci vicino ai fornelli.

Stupefacente e strumentazione sono stati sequestrati ed il giovane tratto in arresto.

Ulteriori indagini sono in corso per risalire a fornitori e destinatari dello stupefacente.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
153 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *