Violazione obblighi familiari il processo entra nel vivo

 -  -  4


All’imputato, difeso dall’Avv. Provino Meles, si contesta di aver lasciato in stato di abbandono l’ex compagna e i tre figli minorenni 

Cariati: Violazione degli obblighi di assistenza familiare, entra nel vivo il processo a carico di un 44enne nativo di Cosenza e residente a Cariati, difeso dall’Avv. Provino Meles. Dinanzi al Tribunale di Castrovillari, è stata sentita la testimonianza dell’ex compagna.

I FATTI Tutto ha origine da quanto verificatosi nel 2016, anno in cui dopo una lunga convivenza l’uomo andò via di casa lasciando, secondo la ricostruzione accusatoria, la compagna e i tre figli in stato di abbandono. Gli si contesta, in particolare, di non aver provveduto a versare loro quanto dovuto e di non aver pagato il canone di locazione dell’abitazione, il che determinò lo sfratto per la donna e i tre figli minorenni.

IL PROCESSO Dinanzi al giudice Chiara Miraglia del Tribunale di Castrovillari, dopo le formalità di rito e la trattazione di alcune questioni sollevate dalla difesa, è stata escussa l’ex compagna dell’uomo. L’udienza è stata poi aggiornata per il vaglio delle prove offerte dall’imputato.

La vicenda da cui ha avuto origine il procedimento penale, per un’ipotesi di reato che prevede una pena fino ad un anno di reclusione, va ad aggiungersi ad una situazione estremamente delicata e complessa che ha fatto registrare il coinvolgimento di assistenti sociali e nell’ambito della quale sono scaturiti anche procedimenti dinanzi al Tribunale dei Minori.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
93 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *