Una donna tenta il suicidio, Carabinieri intervengono e la salvano

 -  -  6


l’11 gennaio 2019, alle ore 18.00 circa, il padre di una donna, valdostana trentenne, in cura per problemi psichiatrici, chiedeva l’intervento dell’Arma per le ricerche della propria figlia. La donna si era allontanata in mattinata, a bordo della propria autovettura, senza più dare notizie.

La centrale operativa Carabinieri di Aosta diramava immediatamente le ricerche a tutti i servizi presenti nel territorio. Una pattuglia della Compagnia Carabinieri di  Aosta ritrovava l’autovettura al cui interno la giovane era riversa in stato semicosciente. I militari avvertivano un forte odore di gas, risultato provenire da una bombola da 25kg aperta all’interno del mezzo.

Senza esitazione gli intervenuti si introducevano nell’auto, chiudevano la valvola della bombola ed estraevano la donna, attuando immediatamente le procedure di primo soccorso in attesa dell’arrivo del personale sanitario.

All’interno dell’autovettura veniva anche rinvenuto uno scritto con le motivazioni del gesto anticonservativo.

La donna veniva poi trasportata presso l’ospedale di Aosta,  dove rimaneva ricoverata non in pericolo di vita.

 

I dati della donna e dei luoghi  sono stati sottaciuti per evitare ulteriore stress ad una persona che aveva già tentato di togliersi la vita.

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
205 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *