Trap Femminile – Finale sfiorata per Rossi e Stanco, lontana la Iezzi Ancora oro per la finlandese Makela-Nummela

 -  -  7


Al maschile bene Buccolieri e Fabbrizi, rincorre Pellielo. Domani finale alle 17.00

Siggiewi (MLT) – La finlandese Satu Makela-Nummela si conferma come la migliore tiratrice di Trap Femminile del momento. Dopo la vittoria nella seconda Prova di Coppa del Mondo a Changwon (KOR) lo scorso mese, la quarantasettenne sale di nuovo sulla vetta del podio qualificandosi come migliore alla finale con 118/125 e assicurandosi l’oro contro la tedesca Katrin Quooss con 44/50 a 41/50. Terza sul podio la russa Ekaterina Rabaya.

Per quanto riguarda le italiane, un solo piattello di ritardo ha impedito l’ingresso nella finale a Jessica Rossi e Silvana Stanco. La Campionessa Olimpica di Londra 2012 e tre volte Campionessa del Mondo, poliziotta di Crevalcore (BO), è partita bene con un ottimo 24/25 nella prima serie, ma nella seconda ha sprecato il buon lavoro fatto lasciandosi scappare cinque piattelli e chiudendo con 20. Purtroppo a poco sono serviti i successi due 23 ed il conclusivo 24 e con 114/125 si è dovuta accontentare della settima posizione, pari merito con la spagnola Fatima Galvez e con la connazionale Stanco. Quest’ultima, italiana residente in Svizzera e portacolori della Guardia di Finanza, è stata un po’ altalenante nella prestazione passando dal 21/25 della prima serie al 25/25 della quarta piazzandosi al nono posto.

Lontana dalla vetta Alessia Iezzi, carabiniera di Manoppello (PE), che con 109/125 non è salita oltre la ventunesima posizione.

“Non siamo distanti dal risultato, ma non siamo riusciti a chiudere le serie come avremmo dovuto. Anche se il campo è abbastanza difficile, credo che avevamo la possibilità di fare qualcosa di meglio. Dobbiamo riflettere e lavorare e su queste basi ci dobbiamo preparare per le prossime gare, già a partire dal mixed team di giovedì in cui gareggeranno le squadre Pellielo-Rossi e Buccolieri-Stanco”.

Intanto oggi hanno gareggiato anche gli uomini. Dopo i primi 50 piattelli la classifica provvisoria è guidata da cinque tiratori con il punteggio di 49. Il migliore dei nostri è stato il giovane Emanuele Buccolieri (Fiamme Oro) di San Pancrazio (BR) andato a risposo con 47 seguito da Massimo Fabbrizi (Carabinieri) di Monteprandone (AP) con 46 e da Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli, designato oggi dalla Giunta del CONI come porta bandiera italiano ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona della prossima settimana, con 44.

Per loro la gara finirà domani con altri 75 piattelli di qualifica e la finale, prevista per le 17.30.

RISULTATI

Fossa Olimpica Femminile: 1ª Satu MAKELA_NUMMELA (FIN) 118/125 – 44/50; 2ª Katrin QUOOSS (GER) 117/125 – 41/50; 3ª Ekaterina RABAYA (RUS) 116/125 – 30/40; 4ª Carole CORMENIER (FRA) 115/125 (+27) – 27/35; 5ª Penny SMITH (AUS) 115/125 (+26) – 23/30; 6ª Zuzana REHAK STEFECEKOVA (SVK) 115/125 (+4) – 17/25; 8ª Jessica ROSSI (ITA) 114/125; 9ª Silvana STANCO (ITA) 114/125; 21ª Alessia IEZZI (ITA) 109.

Fossa Olimpica Femminile: Emanuele BUCCOLERI ()TA) 47/50; Massimo FABBRIZI (ITA) 46/50; Giovanni PELLIELO (ITA) 44/50

LA SQUADRA AZZURRA DI FOSSA OLIMPICA

Senior: Emanuele Buccolieri (Fiamme Oro) di San Pancrazio (BR); Massimo Fabbrizi (Carabinieri) di Monteprandone (AP); Govanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli.

Ladies: Alessia Iezzi (Carabinieri) di Manoppello (PE); Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (BO); Silvana Stanco (Fiamme Gialle) di Winterthur (SUI).

Direttore Tecnico: Albano Pera

PROGRAMMA

Mercoledì 13 giugno             Gara Trap Maschile (50 piattelli)

Ore 17.30 Finale Trap Maschile

Giovedì 14 giugno                 Gara Trap Mixed Team

Ore 16.15 Finale Trap Mixed Team

Com. Stam.

 

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
64 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *