Talenti Azzurri FMI Motocross protagonisti a Riola Sardo

 -  -  5


La prima tappa degli Internazionali d’Italia MX EICMA Series disputatasi a Riola Sardo ha sancito il via ufficiale alla stagione 2019 dei Talenti Azzurri FMI del Motocross.

Il circuito “Le Dune” ha proiettato ai vertici alcuni dei piloti coinvolti nel progetto della Federazione Motociclistica Italiana, impegnati con successo nelle classi 125cc e MX2.Partendo dalla 125cc, con un quarto ed un primo posto nelle due manche Andrea Bonacorsi (KTM Celestini Racing) si è assicurato la vittoria e la tabella rossa da leader della classifica generale, rendendosi protagonista di un esordio stagionale da rimarcare. Oltre a Bonacorsi, in evidenza nelle due gare i giovani Alessandro Facca (7° e 2°, 4° nella classifica finale) e Pietro Razzini (2° e 8°, 5° in questo primo atto degli Internazionali d’Italia). Per quanto concerne gli altri Talenti Azzurri FMI impegnati in Sardegna, settimo posto per Federico Tuani (5° e 5°), ottavo Mirko Valsecchi (6° e 6°), nono Andrea Roncoli (8° e 9°), a seguire hanno concluso undicesimo e ventunesimo rispettivamenteAlberto Barcella (9° e 16°) ed Alberto Ladini (23° e 21°).La classe MX2 ha nuovamente espresso a chiare lettere il potenziale di Mattia Guadagnini. Il Campione Italiano Junior 125cc, secondo lo scorso anno di categoria nell’EMX125 e nel Mondiale MX Junior tenutosi in Australia, si è ritrovato al comando per i primi 6 giri di gara tenendo testa al Campione del Mondo MX2 in carica Jorge Prado, portando a termine la contesa al terzo posto preceduto dallo stesso Prado e dal danese Haarup. L’alfiere Husqvarna Maddii Racing è stato il migliore dei Talenti Azzurri a Riola Sardo, con altri quattro piloti supportati dalla FMI qualificatisi per la Supercampione: Nicholas Lapucci (8° nella MX2), Morgan Lesiardo (9°), Alberto Forato (10°) ed Andrea Adamo(13°). Presenti in Sardegna anche il rientrante Emilio Scuteri (22°), Matteo Puccinelli (24°), Paolo Lugana (26°), gara sfortunata per Matteo Puccinelli (classificato 40°).

La Supercampione, riservata ai primi 20 della MX2 e della MX1 con il successo finale di Antonio Cairoli, ha visto Lesiardo concludere 13° a precedere nell’ordine Guadagnini (15°), Adamo (28°), Forato (33°) e Lapucci (38°).Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Per la maggior parte dei Talenti Azzurri FMI il bilancio può ritenersi soddisfacente, per quanto siamo solo alla prima gara stagionale. Da parte di molti si sono viste buone cose, in particolare mi preme sottolineare le prestazioni di Guadagnini e Bonacorsi. Nella MX2 Mattia è rimasto per 12 minuti di gara in testa davanti al Campione del Mondo in carica Jorge Prado, conquistando un terzo posto da rimarcare. Eccellente anche la prestazione di Andrea che si è assicurato la vittoria nella 125cc, una classe dove ci sono tanti ragazzi che possono far bene in questa stagione. Archiviato questo primo impegno dell’anno nuovo, nei prossimi giorni inizieranno i raduni collegiali infrasettimanali con un inteso programma di allenamento finalizzati a preparare al meglio i nostri ragazzi alla stagione 2019“.

Per gli Internazionali d’Italia MX EICMA Series 2019 il secondo di tre eventi previsti dal calendario è in agenda il 3 febbraio prossimo a Ottobiano (PV).

Com. Stam.

Mattia Guadagnini terzo nella MX2 sul podio con Jorge Prado

 

 

 

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
138 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *