Talenti Azzurri FMI Motocross: trasferta a Kegums positiva nell’Europeo 250 e 125

 -  -  4


Gianluca Facchetti 3° nella prima manche dell’EMX250, fanno esperienza Alberto Forato e Paolo Lugana. Nell’EMX125 performance e segnali di buon auspicio per Andrea Bonacorsi, Mattia Guadagnini ed Alessandro Facca.

Il fine settimana del 12-13 maggio ha visto ben sei piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMIimpegnati a Kegums (Lettonia), tappa dell’Europeo EMX250 e EMX125 come sempre in abbinamento con il Mondiale Motocross. In un percorso tecnico, impegnativo ed in un appuntamento condizionato dal gran caldo, i giovani delle ruote artigliate supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana hanno dato prova del loro valore nel palcoscenico europeo.Il quarto round dell’EMX250 European Championship ha proposto ai vertici Gianluca Facchetti. Il Campione del Mondo Motocross Junior 125 in carica si è distinto in positivo con un superlativo 3° posto nella prima manche, restando a lungo al comando della corsa. Sesto in Gara 2, il portacolori KTM Silver Action si è classificato 5° del weekend ad una manciata di punti (3) da un potenziale podio, oltretutto a sole 6 lunghezze dal vincitore Mathys Boisrame che ha preceduto Mikkel Haarup e Mel Pocock. Sempre nell’Europeo 250cc, un’infiammazione al pollice della mano sinistra rimediata nelle prove ha pregiudicato il fine settimana di Alberto Forato (Honda RedMoto Team Assomotor), 25° e 22° nelle due manche classificandosi 26° nel weekend dopo il più che positivo 4° posto ottenuto in Russia. Pregevole il rendimento di Paolo Lugana (Ceres 71 Yamaha), 17° e 24° nelle due gare (21° del fine settimana in Lettonia) conquistando i suoi primi punti stagionali impreziositi da una seconda manche vissuta all’avvio nelle posizioni di testa.La terza tappa dell’EMX125 European Championship ha offerto buoni riscontri per i tre Talenti Azzurri FMI. In evento che ha prodotto le vittorie di manche per Thibault Benistant (Gara 1) e Rene Hofer (Gara 2 e del weekend), Andrea Bonacorsi ha concluso 8° in virtù di un 12° ed un 9° posto ed un rendimento in costante ascesa con KTM Silver Action. Pregevole anche il rendimento diMattia Guadagnini (Team Maddii Racing Husqvarna), 7° in Gara 1 con ritmo da top-5, sfortunatamente costretto alla resa nella seconda manche in seguito ad una caduta nel Warm Up. Per Alessandro Facca (Marchetti Racing Team KTM) il weekend in Lettonia ha invece riservato un 20° ed un 12° posto con la diciottesima posizione finale dell’evento.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Partendo dalla 250, Gianluca Facchetti si è reso protagonista di un buon weekend. Nella prima manche si è ritrovato in testa, amministrando bene la situazione senza commettere la benché minima sbavatura. In una pista impegnativa ha raccolto i frutti del lavoro compiuto, con un terzo posto nella prima ed un sesto nella seconda in rimonta. Peccato soltanto il mancato podio del weekend, sfumato per una manciata di punti: solitamente con un terzo ed un sesto posto nelle due gare è un risultato alla portata. Quanto ad Alberto Forato, ha subito un’infiammazione al pollice della mano sinistra che ha un po’ segnato il suo weekend, mentre il rendimento di Paolo Lugana è positivo: si è qualificato agevolmente ed in Gara 1 ha conquistato i suoi primi punti nell’Europeo. Apprezzabile inoltre la condotta nella seconda manche dove è stato autore di una strepitosa partenza tanto da ritrovarsi terzo: per la prima volta ha saggiato cosa vuol dire stare là davanti a confronto con i migliori, sicuramente questo gli sarà d’aiuto per la sua crescita. Sempre nella 250cc, tra gli italiani non hanno vissuto un weekend fortunato Tropepe e Lapucci: il primo ha rimediato una contusione alla spalla al giro di formazione di Gara 1, mentre il secondo dopo la spettacolare vittoria in Russia ha vissuto un fine settimana da dimenticare. Passando alla 125cc, Mattia Guadagnini in Gara 1 ha concluso settimo dopo una partenza difficile, recuperando con un buon ritmo dopo essersi ritrovato fuori dai primi 20. Sfortunatamente in Gara 2, nel Warm Up disputatosi pochi minuti prima, per una caduta ha subito un colpo ed un taglio al naso: fermato dai medici non ha potuto prender parte alla corsa, ma sarà regolarmente al via dei prossimi round. Andrea Bonacorsi ha ribadito la sua costante crescita da Valkenswaard in avanti con l’ottavo posto assoluto del weekend frutto di due pregevoli rimonte ed un buon passo. Di fatto Andrea deve più soltanto lavorare sulle partenze che rappresentano un po’ il suo tallone d’achille. Quanto ad Alessandro Facca, ha espresso un buon ritmo dei primi giri, ma dal quindicesimo minuto in avanti ha perso contatto: per i postumi del recente infortunio alla spalla deve ancora ritrovare la costanza di rendimento per tutta la gara, ma ha il potenziale e la velocità per farcela da qui in avanti“.

Prossimo appuntamento dell’EMX125 European Championship tra pochi giorni a Teutschenthal (Germania), mentre i Talenti Azzurri FMI al via dell’Europeo EMX250 torneranno in azione a Matterley Basin (Regno Unito) dal 2 al 3 giugno prossimi.

Com. Stam.

 

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
81 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *