Rugby: Un’ottima prestazione non basta alle Zebre che cedono 8-10 al Benetton a Parma

 -  -  7


Parma (Italia) – 23 Dicembre 2018
Guinness PRO14 2018/2019, Round 11

Zebre Rugby Club Vs Benetton Rugby 8-10 (p.t. 3-10)

Marcatori: 30’ m Tavuyara tr McKinley (0-7); 36’ cp Canna (3-7); s.t. 4’ cp McKinley (3-10); 14’ m Elliott (8-10);

Zebre Rugby Club: Padovani (14’ st. Brummer); Balekana, Bisegni, Castello (cap), Elliott; Canna, Palazzani (11’ st. Renton); Giammarioli, Meyer (1’ st. Tauyavuca), Mbandà; Biagi (27’ st. Ortis), Sisi; Chistolini (11’ st. Bello), Fabiani (24’ pt. Luus), Lovotti (27’ st. Rimpelli) (Non entrato: Boni) All. Bradley

Benetton Rugby: Hayward; Tavuyara, Brex, Sgarbi, Ioane; McKinley (25’ st. Allan), Duvenage (36’ st. Tebaldi); Barbini (cap, 25’ st. Pettinelli), Steyn, Negri (17’ st. Lamaro); Ruzza, Zanni (14’ st. Fuser); Riccioni (10’ st. Ferrari), Faiva (14’ st. Makelara), Quaglio (1’ st. Appiah)

Arbitro: Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby)
Assistenti: Andrea Piardi (Federazione Italiana Rugby) Manuel Bottino (Federazione Italiana Rugby)

TMO: Alan Falzone (Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Canna (Zebre Rugby Club) 1/4; McKinley (Benetton Rugby) 2/2
Man of the match: Duvenage (Benetton Rugby)

Punti in classifica: Zebre Rugby Club , Benetton Rugby

Note: Cielo nuvoloso e nebbia. Temperatura 4°. Terreno in buone condizioni. Spettatori 4600. Centesima presenza ufficiale con le Zebre per il tallonatore della nazionale italiana Oliviero Fabiani.

Commento: In un Lanfranchi prossimo al tutto esaurito, il primo derby d’Italia del Guinness PRO14 2018/19 finisce nelle mani della Benetton Rugby, che espugna il campo di casa delle Zebre Rugby Club con un sofferto 8-10: per i Leoni di Kieran Crowley arrivano quattro punti pesanti, che riportano i biancoverdi in quarta posizione nella Pool B rilanciando le loro ambizioni di play-off. Alle Zebre, sospinte dal pubblico di casa, non basta la superiorità nel possesso palla e nell’occupazione territoriale per aver ragione dell’esperienza dei trevigiani, più freddi e capaci di controllare i momenti maggiormente critici dell’incontro.

Cronaca: L’inizio sorride alle Zebre che sfruttano l’indisciplina del Benetton nel primo quarto d’ora ma senza trovare punti per il tabellino: il piazzato di Canna centra il palo dell’H dello Stadio Lanfranchi. Il vantaggio nel possesso e nel territorio non basta ai bianconeri, ricacciati sempre insietro dal Benetton a mettere molta pressione al piede quando col possesso. Il tenuto a Giammarioli al 28° da la prima opportunità a Treviso nei 22 parmigiani. La maul é fermata ma il Benetton trova la meta nella prima azione nei 22: il calcio passaggio di McKinley trova al largo Tavuyara che anticipa Canna in volo e segna alla bandierina. Canna sblocca il tabellino per le Zebre con un piazzato al 37° a sfruttare il sesto fallo del Benetton. Un altro tenuto a Chistolini al 42° da a McKinley la possibilità di riportare a +7 gli ospiti. Le Zebre non sfruttano una touche sui 22 e rischiano di capitolare al 50° sul bel break di Barbini fermato da Castello ai 5 metri. La mischia bianconera vince l’ingaggio degli ospiti e risale il campo. Crescono le Zebre che muovono l’ovale prima col break sulal destra di Castello e poi con Bisegni lanciato in velocità a sorprendere la difesa trevigiana. Il riciclo al largo trova l’inglese Elliott a trovare la prima meta con la maglia bianconera. Canna colpisce ancora il palo dell’H di Parma e le Zebre rimangono a -2 al 55°. La fase centrale della ripresa è molto equilibrata ma vede Treviso più pericoloso in un paio d’occasioni. Al 66° è ancora il pack bianconero a difendere la meta con il 4° fallo a favore in mischia chiusa su introduzione ospite; il possesso però sorride a Treviso capace di rubare la rimessa di Luus. Un altro bel lancio di gioco delle Zebre da mischia fa risalire Castello e compagni. Un placcaggio pericoloso su Canna -11° fallo ospite- da al beneventano l’opportunità di portare avanti i suoi per la prima volta al 73° ma scivola calciando a lato. Finale incandescente a Parma dove le Zebre ricevono due falli a tempo scaduto calciandoli in touche. Touche con pack avanzante che perde palla e concede il turn over a Treviso che calcia fuori per il fischio finale di Mitrea.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma mercoledì 26 Dicembre in vista del match di sabato 29 Dicembre 2018 allo Stadio Monigo di Treviso. Nella sfida valevole per il 12° turno di Guinness PRO14 i bianconeri sfideranno il Benetton Rugby nel secondo dei tre derby italiani della stagione celtica.

Tutti i precedenti di Guinness PRO14 tra le due squadre:

22-Dic-2012 Zebre Rugby v Benetton Rugby 3-10 (1-4)
29-Dic-2012 Benetton Rugby v Zebre Rugby 26-18 (4-0)
28-Dic-2013 Benetton Rugby v Zebre Rugby 20-15 (4-1)
4-Gen-2014 Zebre Rugby v Benetton Rugby 14-12 (4-1)
28-Dic-2014 Zebre Rugby v Benetton Rugby 16-26 (0-4)
3-Gen-2015 Benetton Rugby v Zebre Rugby 17-15 (4-1)
27-Dic-2015 Zebre Rugby v Benettoon Rugby 28-25 (4-1)
3-Gen-2016 Benetton Rugby v Zebre Rugby 8-18 (0-4)
23-Dic-2016 Benetton Rugby v Zebre Rugby 23-12 (4-0)
6-Mag-2017 Zebre Rugby v Benetton Rugby 3-19 (0-4)
23-Dic-2018 Benetton Rugby v Zebre Rugby Club 27-14 (5-0)
29-Dic-2018 Zebre Rugby Club v Benetton Rugby 16-20 (1-4)
27-Apr-2018 Benetton Rugby v Zebre Rugby Club 17-22 (1-4)
23-Dic-2018 Zebre Rugby Club v Benetton Rugby 8-10 (1-4)

Com. Stam.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
97 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *