Si è concluso ieri il festival Nuove Musiche 2018 al Teatro Massimo (Video-Foto)

 -  -  6


Si è concluso ieri il festival Nuove Musiche 2018 al Teatro Massimo con l’omaggio ad Aldo Clementi nel concerto diretto da Gabriele Ferro Marianna Pizzolato esegue la Rapsodia per contralto di Brahms

Palermo. La quinta edizione di Nuove Musiche, la rassegna di musica contemporanea organizzata dal Teatro Massimo in collaborazione con il Conservatorio di Palermo, si è conclusa ieri 2 dicembre 2018 con un concerto di omaggio ad Aldo Clementi diretto da Gabriele Ferro, direttore musicale del Teatro Massimo.

In apertura del concerto infatti ieri nella Sala Grande del Teatro Massimo il soprano Gabriella Costa e il contralto Adriana Di Paola hanno eseguito la Rapsodia n. 1 per soprano, contralto e orchestra su frammenti di Goethe-Schubert di Aldo Clementi, composta nel 1994 per l’Orchestra dello Staatstheater di Stoccarda su commissione di Gabriele Ferro, che ne era all’epoca Generalmusikdirektor, e che ieri ha diretto l’Orchestra del Teatro Massimo.

A seguire due grandi composizioni di Johannes Brahms, prima tappa del ciclo di concerti in omaggio al compositore amburghese previsto per la stagione 2019. Il mezzosoprano Marianna Pizzolato è stata l’applauditissima protagonista della Rapsodia per contralto, coro maschile e orchestra di Brahms, con il Coro del Teatro Massimo diretto da Piero Monti. In conclusione la Sinfonia n. 2 in Re maggiore di Brahms, una delle opere più amate del compositore, coronata da grande successo fin dalla prima esecuzione e anche ieri sera accolta con entusiasmo dal pubblico palermitano.

Sempre nell’ambito di Nuove Musiche ieri ha avuto luogo anche la proiezione del documentario Per Aldo Clementi, realizzato da Giuseppe Cantone e Dario Miozzi, e la conferenza di Stefano Lombardi Vallauri Umanissime trascendenze di suono. Panorama problematico delle nuove composizioni, che ha concluso Nuove Musiche 2018 descrivendo e discutendo criticamente le più significative tendenze della musica degli ultimi anni.

Com. Stam.


6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
80 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *