“Il Diario di Anil”, personale di pittura di Oliva Patanella

 -  -  6


Palermo – Sabato 13 ottobre, alle ore 18:00, presso la Galleria di Josephine Bonì, di Via Notarbartolo 49, a Palermo, si inaugurerà una personale di pittura dell’artista Anil (Oliva Patanella) dal titolo “Il Diario di Anil”, presenti Sara Favarò e Roberta Pecoraro.

L’artista, nella prima pagina del suo diario artistico, rievocherà, con le sue opere ed una installazione, la moda anni ’50 e ’60; la seconda pagina del diario comprenderà pitture contemporanee in cui celebra la donna, ispiratrice delle sue opere. Interverrà la scrittrice Sara Favarò, legata ad Anil da antica amicizia e collaborazioni artistiche e con la quale condivide anche il paese di nascita, Vicari. La vernissage sarà allietata dalla voce della cantante jazz Roberta Pecoraro, accompagnata dal chitarrista Giulio Garofalo. La mostra si potrà visitare da lunedì 15 a venerdì 19 ottobre, dalle ore 16:00 alle ore 20:00.

Oliva Patanella ha preso parte a diversi eventi espositivi a Genova, Roma, Verona, Catania, Palermo, Cefalù e Monreale, Ha realizzato alcune personali  in siti d’arte. In occasione dell’evento “L’Isola che c’è” presso Villa Castelnuovo (PA); la sua opera “Mediterraneo” è selezionata dal Prof. Vittorio Sgarbi ed esposta al Teatro Politeama di Palermo in occasione dell’evento “Panorama d’Italia”. Quale socio dell’UCAI, l’artista, partecipa alla mostra sulla “Misericordia” di Roma. Inoltre, ha partecipato a vari contest vincendo il “Premio Light di Charm Art” a Catania; si aggiudica la partecipazione alla mostra con l’inserimento sul catalogo di Immaginario Unesco a Palermo ed una personale presso la Galleria di Josephine Bonì nell’ambito dell’evento “Dipingere Parole”. Si classifica ai primi posti nella Biennale di Palermo conquistando le targhe “Premio Antonello Da Messina”“ART HISTORY” e ricevendo attestati di merito dai critici d’arte Vittorio Sgarbi e Paolo Levi.

    Franco Verruso

 

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
397 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *