Mare Aperto 2018

 -  -  5


Sulla Cavour  Per raccontare La Mare Aperto 2018

L’esercitazione, che durerà fino al prossimo 18 maggio, sarà a difficoltà crescente, basata su uno scenario a gioco libero e ad elevata connotazione realistica, al fine di stimolare il processo di pianificazione dei Comandanti in mare in relazione alle missioni assegnate ed alle istruzioni delle rispettive catene di comando e controllo.

La Mare Aperto svilupperà attività addestrative nelle forme di lotta convenzionale (antiaerea, antinave e antisommergibile), nelle Maritime Interdiction Operations (operazioni di embargo, controllo del traffico mercantile, compilazione Maritime Situational Awarenes, ecc.), nel Maritime Capacity Building, nelle attività anti-inquinamento e CIMIC, nelle attività anfibie, idrografica e cacciamine e nel campo della cyber defence.

All’esercitazione partecipano 45 unità navali, compresa una nave della Guardia Costiera e 9 navi straniere, provenienti da Francia, Portogallo, Regno Unito, Turchia e Spagna e partecipanti ai Gruppi navali europei (Euromarfor e Eunavformed) e al gruppo permanente di caccia mine della NATO (SNMCMG2). Saranno impiegati anche tre sommergibili, ventisei aeromobili della Marina Militare, un velivolo da pattugliamento della Guardia Costiera, un aereo da pattugliamento marittimo della Marina Francese e uno della Marina degli Stati Uniti. A questi si aggiungeranno le sortite di caccia e caccia bombardieri e la partecipazione di un velivolo CAEW (Comformal Airborne Early Warning) dell’Aeronautica Militare.

Le navi, gli aeromobili e i sommergibili si muoveranno nelle acque del Mediterraneo Centrale, tra il mar Tirreno, il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e il Mar Ionio.

Inquadrati negli staff a bordo delle navi Cavour, Etna e Garibaldi, partecipano anche 20 studenti universitari, 18 provenienti dalla Libera Università degli Studi Sociali – LUISS Guido Carli di Roma e due dall’università Ca’ Foscari di Venezia, nel ruolo di advisor politici e legali e di addetti all’ufficio stampa.
In totale, nelle due settimane di esercitazione, si addestreranno in mare oltre 5700 uomini e donne.

L autore desidera ringraziare 

IL Capitano  Federico M 

L ‘ammiraglio Donato  Marzano 

Lo Stato Maggiore Marina 

IL Personale Di Nave Cavour 

Testo Marina Militare 

Foto Carmelo Sucameli 

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
86 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *