Trovato vicino Corleone il corpo del pediatra Giuseppe Liotta (Video)

 -  -  7


Ritrovato dopo giorni di ricerche il corpo del Dott. Giuseppe Liotta, stimato pediatra palermitano, scomparso nella notte di sabato scorso mentre si stava recando a prendere servizio presso l’ospedale di Corleone.

L’eroico pediatra, spinto dal senso del dovere che lo aveva sempre contraddistinto, aveva deciso di affrontare il terribile nubifragio che si era abbattuto in questi giorni nel palermitano pur di raggiungere i suoi piccoli pazienti. Dopo aver lasciato a sua abitazione verso le 18:30, ad un certo punto, forse per errore, ha imboccato la strada provinciale n. 4, dove erano stati già individuati i resti della sua macchina.

Ad effettuare il ritrovamento del cadavere sono stati degli agenti di polizia e gli operatori del soccorso alpino a bordo di un elicottero, in territorio di Roccamena. Il corpo era stato trascinato dalla forza dell’acqua a circa 10 km dalla sua auto nel vitigno di un’azienda vincola corleonese, ormai completamente allagato dalle acque del Belice sinistro. Il corpo era in evidente stato di decomposizione, ma erano ancora ben visibili gli effetti causati dalla montagna di fango ed acqua che lo ha travolto.

Una foto del giovane medico al lavoro

Sia il Presidente della regione Nello Musumeci che il sindaco di Palermo Leoluca Orlando hanno espresso la loro commozione ed amarezza per la perdita dello stimato professionista, sottolineandone le spiccate qualità civiche e il fulgido esempio di amore per la professione.

L’ordine dei medici si stringe attorno al dolore della famiglia. I consiglieri hanno già organizzato una raccolta fondi per farne dono alla famiglia, promettendo tutto il loro sostegno in questo difficile momento, mentre il Presidente dell’ordine ha già ottenuto dal sindaco Orlando l’autorizzazione ad intitolare una strada al collega nei pressi di Villa Magnisi, sede dell’Ordine.

Il commissario dell’ASP di Palermo, Antonio Candela, per perpetuare il ricordo di Giuseppe, ha detto di voler fare qualcosa anche lui per onorare l’esempio dato dal suo sacrificio, annunciando che avrebbe dedicato alla sua memoria il reparto di pediatria dell’ospedale “Dei Bianchi” di Corleone.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
134 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *