Direttivo Anci nazionale, il presidente Leoluca Orlando evidenzia criticià della legge di bilancio per i comuni siciliani

 -  -  3


Valutazioni e proposte sul decreto sicurezza e sulla legge di bilancio: questi i temi affrontati questa mattina durante il direttivo Anci, svoltosi a Roma.

Durante l’incontro, come già manifestato  in una lettera indirizzata al presidente dell’Anci nazionale, Antonio De Caro,  il presidente di AnciSicilia, Leoluca Orlando, ha ribadito alcune specifiche criticità che caratterizzano i comuni siciliani, e in generale quelli del Mezzogiorno, e gli effetti della legge finanziaria 2019.

Sono state evidenziate le ripercussioni derivanti dal taglio sul fondo Imu- Tari,  dal taglio sul fondo di solidarietà comunale, dalla richiesta di mantenimento del 75% di accantonamento sul  Fondo Crediti Dubbia Esigibilità (FCDE), anziché dell’85 %  come previsto, e dall’elevazione da 4 a 5 dodicesimi sulle anticipazioni di tesoreria.

Infine, è stata avanzata la proposta di riscuotere, almeno parzialmente, la Tari attraverso la  bolletta dell’elettricità.

Com. Stam.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
56 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *