Costruire con il DNA, la materia prima del futuro L’esperto spiega come a scuola

 -  -  4


Giovedì 6 dicembre, la frontiera delle nanotecnologie spiegata dal fisico Francesco Sciortino agli studenti del Liceo Cannizzaro di Palermo e del Fardella-Ximenes di Trapani.

L’appuntamento fa parte del ciclo La Scienza a Scuola organizzata da Zanichelli: scienziati e ricercatori incontrano insegnanti e studenti delle scuole superiori d’Italia per capire come la scienza sta cambiando il mondo.

 

Il DNA come materia prima del futuro: facilmente reperibile e a basso costo. Molecola che si presta ad essere utilizzata per realizzare materiali di ultima generazione molto versatili e biocompatibili. E’ questa l’ultima frontiera della ricerca. La spiegherà il fisico Francesco Sciortino, dell’Università La Sapienza di Roma, dove insegna struttura della materia e fisica dei liquidi, ai ragazzi del Liceo Cannizzaro di Palermo e del Fardella-Ximenes di Trapani, nell’incontro: costruire con il DNA.

Gli appuntamenti fanno parte del ciclo nazionale La Scienza a Scuola. Un tour didattico realizzato da Zanichelli, in giro per le scuole d’Italia, in cui ricercatori, docenti, divulgatori e personalità del mondo scientifico incontreranno i ragazzi per illustrare le ultime novità della scienza.

Dalle Onde Gravitazionali alla vita nell’universo. Sono alcuni degli argomenti illustrati negli oltre 60 incontri in Sicilia presso gli istituti scolastici superiori.

Gli incontri sono riservati agli studenti delle singole scuole.

Dal sogno di Ned Seeman, un cristallografo americano che cercava di non perdere il lavoro, ha preso avvio una nuova branca della scienza: la nanotecnologia basata sul DNA. Oggi, a distanza di venti anni il sogno di Ned Seeman è diventato realtà. Grazie anche alla riduzione dei costi necessari per la sintesi del DNA e alla messa a punto di nuove metodologie di ricerca oggi è possibile costruire con il DNA.

Nell’incontro il fisico racconterà che cosa è successo in questo ventennio e che cosa siamo ormai in grado di fare, su scala nanometrica, utilizzando sequenze di DNA. Un viaggio in un mondo in cui è possibile scrivere con il DNA, costruire scatole con coperchi azionabili, disegnare interazioni tra costrutti opportunamente creati, trasportare in giro altre molecole.

6 dicembre

FRANCESCO SCIORTINO Fisico, Università di Roma La Sapienza

Costruire con il DNA

  • Liceo Scientifico S. Cannizzaro  via Gen. Arimondi 14, Palermo
  • Liceo Fardella – Ximenes  via Garibaldi 83, Trapani

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
58 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *