Uil Sicurezza: Incidente Ispettore Polizia a Trapani

 -  -  4


La UIL Sicurezza Sicilia condanna con fermezza l’atto criminoso, accaduto lunedì a Trapani, in cui l’Ispettore Superiore della Polizia di Stato Gianni ACETO è rimasto ferito gravemente alla mano sinistra mentre stava inserendo una chiavetta usb nel computer – dichiara il Segretario Generale Regionale UIL Sicurezza Giuseppe COSTANTINI, esprimendo solidarietà all’ispettore Aceto.

Vittima del dispositivo elettronico doveva essere un avvocato che, insospettitosi del plico ricevuto, ha consegnato il tutto alla Polizia. A farne le spese è stato il nostro collega che nell’adempimento del proprio dovere si è vista esplodere tale chiavetta usb tra le mani.

Rispetto a quanto accaduto, la UIL Sicurezza Sicilia esprime grande vicinanza al collega Gianni ACETO ed allo stesso tempo sottolinea con allarme che quanto accaduto è la riprova che nella provincia di Trapani vi è una recrudescenza della criminalità sempre più spietata, in grado di commettere ignavi atti di violenza anche attraverso sofisticati mezzi.

E’ in questi ultimi giorni, peraltro, che la Polizia di Stato a Trapani, ha messo segno tre importanti successi investigativi come la cattura di un latitante condannato all’ergastolo, il sequestro di armi di una locale famiglia mafiosa e il sequestro di ben 220 kg di marijuna, ciò evidenzia inevitabilmente che tale provincia risulta sempre di più essere un territorio ad altà densità criminale; un territorio pericoloso che  le forze dell’ordine  giornalmente affrontano con grande coraggio e  spirito di sacrificio e che certamente meriterebbe un’attenzione ed un riguardo particolare in termine di risorse umane e tecnologiche.

La UIL Sicurezza Sicilia nell’augurarsi che vengano al più presto assicurati alla giustizia gli autori del vile atto criminoso di cui sopra, rilancia il proprio impegno a difesa dei tanti colleghi trapanesi che giornalmente con spirito di abnegazione mettono a repentaglio la propria vita per il bene della collettività, ed è in tal senso che stimola le Istituzioni politiche, a prendere gli opportuni provvedimenti affinchè, attraverso un maggiore  e concreto sostegno  agli appartenenti delle forze dell’ordine trapanesi,  si possa garantire maggiore sicurezza alla collettività della provincia di Trapani.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
201 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *