Palermo – Aumentano le ispezioni nei cantieri

 -  -  3


S’intensificano ulteriormente le ispezioni finalizzate alla verifica della sicurezza nei cantieri e dell’osservanza dei contratti di lavoro, a Palermo e provincia. Tuttavia, a seguito delle molteplici operazioni portate avanti dai carabinieri del Nucleo CC Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Palermo, emerge che le regole, da parte di molti imprenditori, rimangono generalmente poco osservate. Le ultime ispezioni hanno coinvolto diversi cantieri edili. Uno di questi a Bagheria, dove sono stati scoperti tre lavoratori in cosiddetto “distacco illecito”, ovvero con un contratto irregolare. A Cefalù invece sono state riscontrate numerose irregolarità in materia di sicurezza e mancata applicazione dei contratti nazionali di settore, al punto da rendere necessario il sequestro del cantiere. Insomma, risultati che anche dalle ultime attività dimostrano ancora che la sicurezza e l’osservanza dei contratti di lavoro non sono tra i primi pensieri degli imprenditori. Ma l’impegno della Direzione Territoriale del Lavoro e dell’Arma non si fermerà, e senza pausa, riproponendo i controlli con estrema costanza, cercherà di strutturare una cultura del lavoro e dell’osservanza delle sue regole. «La finalità» appare su una nota dei carabinieri «sarà quella del raggiungimento del benessere degli operai e la conseguente qualità del loro lavoro, sono questi i mezzi utili per la creazione di un percorso virtuoso in cui il mondo del lavoro raggiunga un equilibrio accettabile nel cui contesto i lavoratori abbiano contratti giusti, gli sia consentito di lavorare in sicurezza e che gli stessi possano rientrare interi la sera a casa dai propri cari».

3 recommended
69 views
bookmark icon