Chi partecipa alla Conferenza di Palermo sulla Libia

 -  -  9


Sono 36 le delegazioni internazionali presenti a Palermo per la conferenza sulla Libia organizzata dal presidente del Consiglio Conte, senza contare le varie delegazioni locali libiche. Di seguito tutti i partecipanti.

Gli attori regionali

Per l’Algeria è presente il primo ministro Ouyahia e per la Tunisia il presidente della Repubblica Essersi: due partecipazioni di grande peso. Dall’Egitto è venuto il presidente della Repubblica Al Sisi, dal Ciad il ministro degli Esteri Zene Cherif e dal Marocco il ministro degli Esteri Bourita.

Gli attori del Vicino Oriente

La Giordania è rappresentata dall’ambasciatore Khouri, la Turchia dal vicepresidente della Repubblica Oktay.

Le potenze del Golfo sono tutte presenti: il Qatar con il vice primo ministro e ministro degli Esteri Al Thani; gli Emirati Arabi Uniti con il ministro degli Esteri Gargash; l’Arabia Saudita con l’incaricato d’affari dell’ambasciata a Roma Al Qahtani.

I grandi attori internazionali

La Russia ha voluto essere presente con un rappresentante di peso: il primo ministro Medvedev. Gli Stati Uniti hanno inviato a Palermo il consigliere speciale del Dipartimento di Stato per il Medio Oriente, David Satterfield.

Il Regno Unito invece è presente con il sottosegretario di Stato per il Medio Oriente Alistair Burt, mentre la Francia con il ministro degli Esteri Le Drian. La Germania ha inviato il viceministro degli Esteri Annen.

La Cina partecipa con il rappresentante speciale per gli affari africani Xu Jinghu.

Le organizzazioni internazionali

Sono presenti tutte le più grandi organizzazioni internazionali. C’è l’inviato speciale dell’Onu Salamé e il rappresentante speciale dell’Unione Africana Ayari. La Lega Araba è presente con il vicesegretario generale Althawadi.

L’Unione Europea è rappresentata dal presidente del Consiglio europeo Tusk e dall’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri Mogherini.

Sono rappresentati a Palermo anche il Fondo Monetario Internazionale con l’alto funzionario Griffiths e la Banca Mondiale con il vicepresidente Mohieldin.

I Paesi occidentali

Il Canada è presente con l’inviato speciale per l’UE Dion, mentre l’Austria con l’inviato speciale per la Libia Sturm. Dalla Repubblica Ceca è venuto il primo ministro Babis, dalla Grecia c’è Tsipras. Anche il primo ministro Muscat di Malta è a Palermo. Per l’Olanda c’è il ministro del commercio internazionale Kaag, per la Polonia il sottosegretario degli Esteri Kaag. Dalla Svezia c’è Wallstrom, ministro degli Esteri, dalla Svizzera il presidente della Confederazione Berset. Infine per la Spagna c’è il sottosegretario degli Esteri Valenzuela.

I Paesi Africani

Dal Ciad è venuto il ministro degli Esteri Zene Cherif. Il Congo invece è rappresentato dal ministro della Difesa Mondjo. Per l’Etiopia c’è l’ambasciatore Woldetsadik, per il Niger il presidente della Repubblica Issoufou. E’ presente anche il Sudan con il ministro degli Esteri Al-Dirdiri.

9 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
142 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *