Laureati in legge negli Stati Uniti. Borsa di studio per gli USA

 -  -  7


Entro martedì 11 dicembre 2018 è possibile candidarsi per  1 Borsa di studio Fulbright Self-Placed in Law per Master o Ph.D.  presso università negli Stati Uniti Anno Accademico 2019-2020.

La Commissione per gli Scambi Culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti, con l’obiettivo di contribuire al rafforzamento degli scambi culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti, assegna ogni anno delle borse di studio Fulbright nella categoria Graduate Study – Self-Placed. Grazie alla collaborazione fra la Commissione Fulbright e il Gruppo Zegna, i borsisti Fulbright sono automaticamente preselezionati per una borsa Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship. Il numero delle borse di studio assegnate dalla Commissione dipende dalla disponibilità finanziaria assicurata annualmente dai contributi dei due governi statunitense e italiano. L’obiettivo  è offrire ai giovani laureati italiani l’opportunità di frequentare corsi di Master’s e Ph.D. (Graduate Studies) in Law presso università statunitensi. Le borse di studio Fulbright Self-Placed sono assegnate a laureati italiani che abbiano richiesto autonomamente l’ammissione alle università statunitensi (Self-Placement) per l’anno accademico 2019-2020. Il campo di studio è  Giurisprudenza. Il Comitato di Selezione darà priorità ai candidati che intendano specializzarsi in Constitutional Law, Human Rights, International Law, Legal Theory and Philosophy. L’entità della borsa  copre fino a $20,000, un sostanziale contributo alla copertura del costo totale del primo anno di un Master o di un Ph.D. negli Stati Uniti. La borsa non viene rinnovata per gli anni successivi del programma; è prevista  una Travel Allowance di €1.100 come rimborso forfettario del biglietto aereo di andata e ritorno fra l’Italia e gli Stati Uniti corrisposto dalla Commissione Fulbright. Per partecipare è necessario avere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  •  titolo di laurea triennale e/o laurea magistrale/specialistica (nuovo ordinamento) o laurea a ciclo unico.           I candidati devono essere in possesso di almeno un titolo accademico rilasciato da un’università italiana;
  • conoscenza della lingua inglese comprovata dalla certificazione linguistica (TOEFL o IELTS) con un punteggio accettato dalle università statunitensi prescelte;
  • aver presentato autonomamente domanda di ammissione a università statunitensi per l’anno accademico 2019-20. Considerando la competitività del processo di selezione delle università statunitensi, si suggerisce di presentare domanda ad almeno tre istituzioni.


Maggiori informazioni e dettagli sono disponibili cliccando qui

Com. Stam. fonte IG

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
62 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *