Disoccupati over 35. Arriva con Eures il programma Europeo “Reactivate” per la mobilità professionale

 -  -  12


Il programma EaSI per l’occupazione e l’innovazione sociale ha aperto il nuovo bando “Reactivate – Programma intra-europeo di mobilità professionale per disoccupati over 35”.

Il bando ha l’obiettivo di dare continuità per il terzo anno a un’azione preparatoria volta a testare la fattibilità di uno schema di mobilità professionale intra-UE per disoccupati over 35 che offra opportunità di lavoro e tirocinio in paesi diversi da quello di origine per gli adulti in condizioni vulnerabili quali la disoccupazione di lungo periodo.Il bando ha scadenza il 5 settembre 2018.I proponenti sono invitati a ispirarsi allo schema di mobilità Your First EURES Job per elaborare il concetto e le misure su cui strutturare i progetti. Essi possono riguardare ogni settore economico e ogni tipo di occupazione. Le azioni da includere nel progetto sono le seguenti:

  •  attività di informazione per raggiungere i gruppi target e in particolare i datori di lavoro e altri stakeholder interessati a condividere opportunità e offerte di lavoro con il consorzio;
  • attività di informazione sulle offerte professionali di Reactivate e il sostegno disponibile per i cittadini UE over 35;
  •  attività di cooperazione con le organizzazioni in grado di disseminare informazioni su Reactivate (es. sindacati, associazioni dei lavoratori, camere di commercio, enti di formazione professionale, ecc.);
  • sviluppo e implementazione di un pacchetto di servizi per la mobilità elaborato su misura e combinato con strumenti di sostegno finanziario diretto sia ai cittadini UE over 35, sia ai datori di lavoro (in particolare PMI);
  •  misure di informazione e assistenza per facilitare l’incontro tra candidati e offerte e per la preparazione della mobilità in una serie di Stati membri UE;
  •  attività per testare la fattibilità di servizi per l’assunzione di candidati in tirocinio in un altro paese.

Pertanto, le proposte devono riguardare sia il collocamento lavorativo sia il collocamento in tirocinio.

Il budget totale disponibile per il bando è di 5.000.000 EUR. Il contributo minimo per progetto sarà indicativamente di 500.000 EUR e verranno finanziati da 2 a 6 progetti. Tale importo si intende a copertura di  massimo il 95% dei costi totali ammissibili dell’azione.

I candidati capofila dovranno essere servizi di collocamento professionale pubblici o privati o organizzazioni specializzate nell’inserimento lavorativo le cui attività principali consistono in informazione, selezione, inserimento e sostegno pre e post assunzione a coloro che cercano un lavoro o lo stanno cambiano, tirocinanti, apprendisti e datori di lavoro.

I partner devono essere organizzazioni pubbliche o private, incluse le parti sociali, che svolgono le stesse attività del capofila e/o attività complementari.

Il partenariato deve essere composto da almeno 2 organizzazioni con sede in 2 diversi Stati membri UE.

La scadenza per l’invio delle candidature è il prossimo  5 settembre.

Informazioni e candidature su questo sito

Com. Stam./foto

12 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
233 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *