Palermo: La Polizia di Stato sventa un furto d’auto. Arrestati due giovani dello Zen

 -  -  4


La Polizia di Stato, nella notte tra venerdì e sabato, ha sventato un furto d’auto su strada ed ha arrestato due malviventi dello Zen, spintisi fin in via Astorino, in zona Strasburgo, per tentare il “colpo”.

Ci sarebbero, plausibilmente, riusciti se un cittadino non ne avesse scorto l’azione furtiva e non l’avesse, encomiabilmente, segnalata al “113”.

Quando gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e del Commissariato di P.S. “S.Lorenzo” sono piombati in via Astorino hanno notato la fiat Panda verso cui i malviventi avevano rivolto le loro attenzioni ed i ladri accovacciati nell’abitacolo, intenti forse ad avviarla.

Si tratta di due giovani, rispettivamente di 22 e 18 anni, abitanti in due caseggiati dello “Zen”, sorpresi a tal punto dall’arrivo degli agenti da scattare fuori dal mezzo, cercare dapprima di nascondersi dietro la fitta vegetazione di una aiuola e successivamente, fuggire a piedi per le vie limitrofe, intraprendendo due diverse direzioni.

Gli agenti li hanno raggiunti e bloccati anche grazie alle numerose pattuglie fatte convergere in zona dalla Sala Operativa.

Prima dell’arrivo degli agenti, i due giovani dello Zen erano riusciti a forzare la serratura della vettura, divellere lo sportello lato guida ed il blocco accensione, danneggiare l’impianto elettrico ed erano sul punto di avviare la vettura e completare il furto, anche alla luce di una centralina elettronica con matricola abrasa in loro possesso, abbandonata su strada per alleggerire la fuga e destinata ad avviare il motore della panda.

Nell’abitacolo sono stati trovati guanti in lattice, chiave tubolare, cacciavite e torcia.

La vettura è stata riconsegnata ai legittimi proprietari ed i due giovani tratti in arresto.

Il provvedimento è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
110 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *